menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Baroni

Marco Baroni

Verso Reggina-Vicenza, Baroni: "Avversario di livello con caratteristiche che ci somigliano"

Domenica alle 15 la partita, oggi le parole del mister in conferenza. “Abbiamo recuperato Folorunsho. Sia Menez che Denis hanno lavorato con la squadra", ha annunciato

La Reggina è finalmente tornata dalla doppia trasferta veneta e l’ha fatto con il morale alto per i 4 punti conquistanti e quel sano pizzico di rammarico in relazione alla mancata vittoria di Cittadella. Con uno spirito così positivo si sta preparando la sfida interna al Vicenza, in una domenica che si preannuncia esaltante considerando la sfida tra due squadre collocate entrambe al decimo posto con 41 punti.

Siamo ancora all’antivigilia della partita, vero, ma quando parla il mister è sempre interessante stare a sentire. Dunque, conferenza stampa anticipata di un giorno rispetto al solito e Marco Baroni pronto a rispondere a tutte le domande. Primo tema da affrontare, e non potrebbe essere altrimenti, riguarda il prossimo avversario della Reggina. Per l’allenatore: “Loro a gennaio hanno fatto dei buoni innesti in una rosa molto competitiva. Molto passerà dalla nostra prestazione. Abbiamo cercato di lavorare nonostante le due gara ravvicinate e oggi abbiamo completato l'ultima seduta direttamente allo stadio. Hanno cambiato diversi sistemi di gioco, il più utilizzato è forse il 4-3-3 per il Vicenza. L'importante è il nostro atteggiamento. Sappiamo come comportarci anche se l'avversario modifica qualcosa. Non dobbiamo sbagliare, serve una prestazione di altissimo livello dal punto di vista dell'attenzione e della personalità. Per noi è un test molto impegnativo. Avversario di livello con caratteristiche che ci somigliano molto. Sono difficili da affrontare perchè sono compatti come noi."

Indisponibili e ritorni

“Abbiamo recuperato Folorunsho. Sia Menez che Denis hanno lavorato con la squadra e stanno bene. Oggi e domani svolgerà un lavoro in più Petrelli che è stato una settimana fuori con la febbre."

Dubbi di formazione

“Folorunsho? Il giocare sta molto bene, però devo fare altre considerazioni di giocatori che hanno interpretato bene quel ruolo. Lui rientra in un momento importante e ha dato un contributo alla squadra e sarà della partita, ma devo valutare se dall'inizio o in corso.

Attacco? Montalto e Okwonkwo hanno caratteristiche diverse, ma non dimentichiamoci anche di German che sta bene fisicamente. Ho tre giocatori lì davanti e vedendo l'andamento di questa settimana sicuramente son convinto che sia chi subentrerà che chi partirà dal 1' farà una buona partita."

Mancanza di stimoli

“Non mi piace andare a cercare alibi. Questo è un momento delicato, ma noi dobbiamo metterci in discussione ogni volta che andiamo in campo. C'è un obiettivo superiore a tutto ed è la crescita di squadra e provare a superare sempre un avversario e lo sto inculcando al gruppo. Inutile guardare oltre. Cesare Pavese diceva: 'Non conta quello che si dice ma quello che si fa'. Dobbiamo fare questo."

La crescita

“Devi togliere qualcosa al tuo ego per darlo alla squadra. Poi normale che in gruppo qualcuno ha più qualità, l'importante è che ognuno doni la sua prestazione al gruppo. A volte basta poco perchè dobbiamo lavorare sotto questo aspetto. Impegno costante sia da parte mia che dai giocatori per lavorare e rinnovare ogni giorno certi valori che sono fondamentali più delle motivazioni. Così si tiene saldo questo senso d'appartenenza.

Chi mi ha sorpreso di più? Non mi piace fare dei nomi, magari non in questo momento. Ci sono state 2-3 situazioni che con il cambio di atteggiamento e l'andare verso il togliersi qualcosina per dare di più alla squadra ha fatto scattare qualcosa negli altri. Il calcio riserva sempre delle brutte sorprese e noi in questo momento dobbiamo essere concentrati. La Serie B è terribile perchè puoi fare degli stop importanti anche giocando bene e si rimette tutto in discussione. Lasciamo tutte queste valutazioni per il dopo."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento