Nuovo rinforzo per la Reggio Bic: Andrea Brandimarte approda in amaranto

Pronta a disputare il prossimo campionato di Serie A, la squadra reggina ha ufficializzato l'ingaggio dell'ala piccola con un gran passato a Giulianova e nella Nazionale under 22

Andrea Bradimarte

Squadra di Serie A in costruzione per la Reggio Bic, con all'orizzione un campionato ricco di speranze e buoni propositi. La gloriosa e vincente società reggina conclude tutte le operazioni del caso per ingaggiare Andrea Brandimarte, come nuovo rinforzo per il roster della stagione 2020-'21.

Il neo arrivato va a riforzare l'intero gruppo, presentandosi come ala piccola. La sua carriera comincia nel 2010 a Termoli, per poi spostarsi due anni più tardi a Giulianova nel campionato giovanile prima e in Serie B e A dopo. Sei le annate passate in Abruzzo per Brandimarte, diventato così un atleta di ottimo livello. L'avventura successiva è a Roma con i Giovani e Tenaci nelle giovanili e grazie alla regola del prestito alternativo ancora in B con il Rieti.

La storia, a volte, è fatta di ritorni e nella stagione 2018-'19 Brandimarte vive il suo personale rientro in un posto felice giocando nuovamente a Giulianova in Serie A. Un campionato che lo eleva fino a farlo arrivare all'Europeo di Lignano Sabbiadoro disputato con la Nazionale italiana under 22. Prima di scegliere la Reggio Bic, l'ala piccola ha partecipato alla scorsa serie B con la Fly Sport Molise.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Il pm Musolino boccia i commissariamenti: "Fallimento a tutto tondo"

  • Coronavirus, la Calabria resta in zona rossa: nuova ordinanza del ministro Speranza

  • 'Ndrangheta, sigilli alla "Pescheria del viale" e ai conti di Alfonso Molinetti e dei familiari

  • Un malore stronca un anziano sul centralissimo Corso Garibaldi

  • Birre al bergamotto e all’estratto di olive conquistano il palato e fanno bene alla salute

Torna su
ReggioToday è in caricamento