Domenica, 1 Agosto 2021
Sport

Fumetto in onore della Reggio Bic, l’artista Federico: “Hanno capito il senso della vita”

Le parole del cartonista a ReggioToday, autore dell’opera sulla squadra di basket in carrozzina. Per coach Cugliandro è “un’iniziativa simpatica, ci sentiamo voluti bene”

Il fumetto della Reggio Bic (foto da pagina facebook Antonio Federico Art)

Emozionante e quasi unico, perché non accade certo tutti i giorni di essere immortalati in un fumetto. La squadra della Reggio Bic, impegnata nel suo primo campionato di Serie A e nel veicolare valori inestimabili quali inclusione, forza d'animo e voglia di superare le difficoltà, è stata ritratta dal famoso artista Antonio Federico in un’opera che ha presto fatto il giro del web.

L'illustratore reggino ha realizzato il ritratto di tutti i giocatori del roster, compreso lo staff tecnico. Uno stupendo tocco artistico che riesce a veicolare un messaggio di notevole importanza, come spesso accade con molti ritratti dello stesso Federico. Diverse provenienze, tante storie e le difficoltà superate con un grande spirito e l’amore per lo sport, il tutto racchiuso nel nome della Reggio Bic e nel fumetto, diventato in poco tempo iconico.

Antonio Federico artista-2Antonio Federico (in foto), intervenuto a Reggio Today, ci ha spiegato come è nata l’idea del ritratto e da cosa è stato ispirato maggiormente per realizzare l’opera: “Io non ho fatto nulla per questi ragazzi. Sono stati loro -  afferma l’artista – ad arricchire me con questa loro storia vera e deve essere un esempio per tutti. Appena possibile andrò a vederli di persona perché sono veramente curioso di conoscerli e poter fare magari qualche tiro con loro. Credo che dovrebbero entrare nelle scuole e portare la loro testimonianza ai nostri giovani. Abbiamo tutti bisogno di persone come loro che hanno capito il senso della vita e danno il vero valore ad ogni giorno.

Il fumetto - aggiunge - è nato grazie ad una chiacchierata con Carlo Vetere, il quale mi ha fatto scoprire questa realtà ed è stato spontaneo e naturale cercare di raccontare la loro storia attraverso l’arte. La loro immagine fa parte di tantissime storie vere e belle di chi spesso non ha voce e sono contento di veicolarle attraverso la pagina Facebook Antonio Federico Art, che sta crescendo grazie a chi ha voglia di dire qualcosa di bello che arriva al cuore. Io - termina Antonio Federico - sono solamente un mezzo, l’arte è un dono e deve essere messa a servizio di tutti."

Cugliandro Antonio-2Tra i protagonisti dell’intero progetto Reggio Bic e attuale coach della squadra, Antonio Cugliandro (in foto) ha certamente gradito l’iniziativa artistica. Lo stesso allenatore ci ha sottolineato come “Per noi avere persone che ci stanno vicine è sempre qualcosa di bello. Ci sentiamo voluti bene. I sacrifici che facciamo sono tanti anche a livello sociale perché cerchiamo di sensibilizzare il territorio. Ci hanno fatto una sorpresa attraverso Carlo Vetere. É stato bello perché è un'iniziativa simpatica, poi ci aiuta a portare avanti questo progetto. Farci conoscere fa sempre bene.”

Innegabile come dall’approdo nel massimo campionato si stia parlando sempre di più della Reggio Bic. Per il coach: “Pure il fatto che a Reggio manchi la Serie A nello sport in generale ha inciso nel parlare tantissimo di noi ed è un benefico grande perché abbiamo bisogno di essere conosciuti in tutta la Calabria, non solo in città. 

Per noi – riflette in chiusura Antonio Cugliandro - è un vantaggio non tanto a livello sportivo ma per il lavoro a 360 gradi che stiamo facendo. Come si è avvicinato Carlo Vetere, è importante che si avvicinino altre persone in grado di aiutarci con gesti semplici. Noi abbiamo bisogno di tante cose con i ragazzi. Se vogliamo diventare sempre più grandi serve certamente supporto economico ma anche e soprattutto di persone.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fumetto in onore della Reggio Bic, l’artista Federico: “Hanno capito il senso della vita”

ReggioToday è in caricamento