menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marcela Nielsen

Marcela Nielsen

Verso Aragona-Reghion, Nielsen: “Cercheremo di tirare fuori il massimo”

Vigilia della quinta giornata di Serie B1, campionato in cui la squadra reggina è reduce da una sconfitta. Le ragazze di mister Monopoli saranno impegnate fuori casa ad Agrigento

Voltare subito pagina e riscattarsi dopo l’ultimo passo falso. La Volley Reghion ha già la motivazione fissa in testa che spingerà l’intera squadra alla volta di Agrigento dove, domani contro la Pallavolo Aragona,  si giocherà la partita numero cinque del campionato di Serie B1.

Le sconfitte non fanno mai piacere, a maggior ragione se concretizzate in extremis. Nell’ultimo turno, infatti, l’Amando Volley è riuscita a battere la Reghion al tie-break dopo un parziale di 14-13 sul finire della gara. Il passato, però, non si può cambiare e una squadra competitiva deve pesare a ciò che può determinare, ovvero il presente chiamato Pallavolo Aragona.

Le ragazze, agli ordini di mister Monopoli, stanno preparando la prossima sfida ormai da martedì scorso con la concentrazione e l’impegno di sempre, soprattutto adesso che il calendario mette a confronto le reggine con una compagine costruita per il salto di categoria. La squadra di Agrigento è reduce dalla sua prima sconfitta in campionato firmata Akademia Messina, su cui ha chiaramente inciso l’assenza della palleggiatrice Valeria Caracuta. L’obiettivo per la Reghion resta quello di provare a fare risultato, così da mantenersi nella parte alta della classifica.

Le parole

La giornata di vigilia è stata impreziosita dalle parole di Marcela Nielsen. La giocatrice biancoblu, intervenuta all’ufficio stampa della Reghion, ha spiegato: “Dopo quattro partite si iniziano a vedere i nostri punti di forza ed anche quelli deboli. Questa settimana ci stiamo concentrando molto sui nostri limiti.

Nell'ultima partita – continua la Nielsen - abbiamo avuto poca continuità di gioco nei momenti in cui ci siamo trovati in difficoltà - prosegue - Aragona ha una squadra costruita per fare il salto di categoria, cercheremo di usare tutte le nostre armi per riuscire a metterle in difficoltà e tentare di prendere qualche punto.

Siamo consapevoli che il loro risultato negativo sabato scorso possa essere stato causato dalla mancanza di qualche titolare importante come Caracuta - termina la giocatrice - cercheremo di tirare fuori il massimo, sarà bello ed interessante poter confrontarsi con ragazze che hanno fatto categorie superiori".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento