menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Viola (foto da pagina facebook ufficiale Viola)

La Viola (foto da pagina facebook ufficiale Viola)

Sconfitta di misura per la Viola, i neroarancio perdono 57-62 contro Ruvo

Squadra di coach Bolignano di ritorno al PalaCalafiore per la settima giornata di Serie B. I reggina lottano dall'inizio alla fine, ma non raccolgono la vittoria al termine dell'incontro

Sfida impegnativa per la Viola, l'ennesima di un campionato stimolante ma ricco di ostacoli. Per la settima e odierna giornata di Serie B girone D2 si tornava in casa per affrontare i terzi in classifica del Tecnoswitch Ruvo di Puglia. La partita andata in scena al PalaCalafiore ha riservato numerose emozioni e un generale equilibro avvincente fino all'epilogo finale, il quale ha premiato gli ospiti grazie al risultato di 57-62, materializzando la terza sconfitta consecutiva per i reggini.

La cronaca del match presenta un primo quarto perfettamente in bilico a metà tra le due squadre. La Viola parte bene, ma Ruvo non molla e si concretizza un 12-12 di parziale. Il secondo periodo di gioco vede i pugliesi posare il primo importante mattone verso l'eventuale vittoria. Nonostante gli sforzi dei padroni di casa, gli ospiti riescono ad andare al riposo sul +6 (26-32).

Rientrando dall'intervallo lungo, le due compagini si danno nuovamente battaglia in maniera clamorosamente equilibrata. Lotta punto a punto che non premia nessuno alla fine del terzo quarto e ci consegna dei presupposti scoppiettanti per l'ultimo frangente di gara. Il 45-45, apre ad ogni scenario possibile e i dettagli fanno la differenza e sono i pugliesi ad avere la meglio per sole cinque lunghezze. La sconfitta per la Viola si materializza negli ultimi istanti di gara, dopo una prestazione di buon livello. In archivio, la sfida passa sul 57-62 finale, concedendo la terza vittoria consecutiva a Ruvo.

Il miglior realizzatore della gara, nonostante il risultato maturato in partita, lo troviamo tra le fila della Viola. Si tratta di un ottimo Salvatore Genovese, autore di 14 punti totali. Tra gli ospiti, da segnalare la quota 11 raggiunta sia Gianni Cantagalli che da Leonardo Ciribeni e Nicolò Basile.

Il tabellino

Pallacanestro Viola Reggio Calabria - Tecnoswitch Ruvo di Puglia 57-62 (12-12, 14-20, 19-13, 12-17)

Pallacanestro Viola Reggio Calabria: Salvatore Genovese 14 (3/7, 2/10), Enrico maria Gobbato 12 (3/7, 1/3), Giulio Mascherpa 8 (3/9, 0/4), Yande Fall 8 (3/4, 0/0), Edoardo Roveda 7 (3/5, 0/1), Marco Prunotto 6 (3/4, 0/0), Giovanni Centofanti 2 (1/1, 0/1), Fortunato Barrile 0 (0/1, 0/1), Luka Sebrek 0 (0/1, 0/1), Paolo Frascati 0 (0/0, 0/1), Federico Romeo 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 10 / 18 - Rimbalzi: 41 17 + 24 (Enrico maria Gobbato 10) - Assist: 11 (Giulio Mascherpa 6)

Tecnoswitch Ruvo di Puglia: Gianni Cantagalli 11 (0/0, 3/10), Leonardo Ciribeni 11 (3/6, 1/1), Nicolò Basile 11 (0/2, 2/5), Obinna Simon 9 (3/4, 0/0), Matteo De leone 8 (4/7, 0/1), Ignacio Ochoa 6 (2/5, 0/1), Lazar Kekovic 4 (2/2, 0/4), Giuseppe Ippedico 2 (0/4, 0/0), Sava Razic 0 (0/0, 0/1), Joseph Paulinus 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 16 / 23 - Rimbalzi: 34 10 + 24 (Gianni Cantagalli 8) - Assist: 14 (Leonardo Ciribeni, Nicolò Basile 3)

Fonte tabellino: sito ufficiale Lega Pallacanestro

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento