menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidente della Reggina Luca Gallo

Il presidente della Reggina Luca Gallo

Coronavirus e stop campionati: arriva il concreto aiuto della Figc alle società di Serie C

La Federcalcio ha ufficializzato lo slittamento delle scadenze economiche anche per i club della terza lega italiana. Irpef e Inps di gennaio e febbraio passano al 16 aprile 2020

Serviva una mano concreta anche dal punto di vista economico e come auspicato da squadre e presidente Ghirelli, è finalmente arrivata. La Figc ha deciso di rimodulare le scadenze di diversi pagamenti per le società di Serie B e Serie C.

Un'azione mirata a non sconvolgere ulteriormente le casse di club che, soprattutto nell'attuale campionato dove figura anche la Reggina, vanno avanti anche con introiti legati all'affluenza di pubblico e a causa dell'emergenza Coronavirus sono costretti a registrare dati negativi.

La Federcalcio ha, dunque, rilevato come l'attuale situazione sociale e sanitaria in cui l'Italia è coinvolta abbia già inciso sulle squadre di calcio anche sotto il profilo economico e "potrà gravare ulteriormente sulle stesse, per effetto della sospensione delle competizioni", si legge nella comunicazione ufficiale.

Le nuove date

Le società di Serie B e C si trovavano a fronteggiare imminenti scadenze per il pagamento di tesserati, collaboratori e addetti ai lavori, oltre al versamento delle ritenute Irpef, contributi Inps e fondo di fine carriera, con scadenze fissate al 16 marzo 2020.

Serviva un provvedimento per consentire all'intero sistema di poter contrastare adeguatamente le difficoltà causa emergenza Coronavirus e così è stato.

Per le ritenute Irpef, i contributi Inps ed il fondo fine carriera "relativi agli emolumenti delle mensilità di gennaio e febbraio 2020 il termine del 16 marzo 2020 è differito al 16 aprile 2020.

Ritenuto, infine, opportuno differire per tutte le società dei campionati professionistici, dal 31 marzo 2020 al 30 aprile 2020, il termine riguardante il deposito della relazione semestrale al 31 dicembre 2019", come spiegato dalla nota ufficiale a firma del segretario generale Marco Brunelli e del presidente Gabriele Gravina. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Costa degli Dei, le località d’incanto nel cuore della Calabria

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento