Assemblea di Lega, accettata la promozione in B della Reggina: attesa per sì definitivo

Termina la riunione con tutti i club di Serie C e il presidente Ghirelli. Chiara la volontà di far passare in cadetteria le tre capolista. Adesso la palla passa alla Figc

L’incontro era fondamentale, ma l’esito risultava già ben chiaro da un paio di settimane. La Serie C non può ritornare a giocare e concludere l’attuale stagione rispettando il protocollo sanitario. L’unica soluzione è convergere sulle squadre promosse e bloccare le retrocessioni, poi spostare l’attenzione sulla prossima stagione.

La Lega Pro e i club di C hanno da poco concluso l’assemblea tanto attesa e per la Reggina il verdetto, se pur non definitivo e da confermare solo dopo l’opinione del consiglio federale, è di promozione in Serie B. Chiesto dal consiglio direttivo e accettato dalla maggior parte dei presidenti, dunque, il passaggio in cadetteria per le tre capolista dei rispettivi gironi: amaranto insieme a Monza e Vicenza. La quarta squadra a salire di categoria sarà scelta, in caso di parere positivo della Figc, tramite merito sportivo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine dell’assemblea, i colleghi di TuttoMercatoWeb hanno intervistato il presidente di Lega Pro Francesco Ghirelli che ha così riassunto il discorso legato agli amaranto: "Detto che starà al consiglio federale prendere la decisione finale abbiamo optato per la sospensione del campionato, dando priorità alla salute di tutti così come abbiamo fatto dallo scorso 21 febbraio quando decidemmo di rinviare Piacenza-Sambenedettese, e con la conseguente promozione in Serie B delle tre società prime nei rispettivi gironi, ovvero Monza, Vicenza e Reggina, il blocco alle retrocessioni in Serie D e ai ripescaggi dalla medesima categoria”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiamme gialle rompono una "Catena di Sant'Antonio" truffaldina: scatta sequestro

  • Movida, assembramenti e rischio Covid: il questore chiude un bar del centro per 5 giorni

  • La "scuola mafiosa" di Peppe Crisalli al figlio: "Quando si picchia, si picchia subito"

  • Sigilli della Squadra mobile a bar e aziende riconducibili alle cosche Rosmini e Zindato

  • "Cemetery boss", i nomi degli arrestati: c'è anche il dirigente dei servizi cimiteriali

  • Le mani della 'ndrangheta sul cimitero di Modena e sugli appalti edili in città

Torna su
ReggioToday è in caricamento