Tiro a segno, la reggina Sara Costantino è campionessa nella specialità pistola

La ragazza ha conquistato la medaglia d'oro negli ultimi campionati nazionali, totalizzando un ottimo punteggio di 24 centri su 50. Battuta la rivale Kokini di Monza, finita sul secondo gradino del podio

Sara Costantino

Il tiro a segno si colora di amaranto grazie alla sontuosa prova di Sara Costantino agli ultimi campionati italiani di categoria. La ragazza di Reggio Calabria ha conquistato il titolo di campionessa nazionale nella pistola sportiva, durante la rassegna andata in scena il 28 luglio scorso a Bologna.

La sfida per la vittoria finale nei 25 metri è stata risolta dall'atleta reggina grazie a 24 bersagli colpiti su 50 disponibili. Alle sue spalle è arrivata Manjola Konini di Monza a 21 centri e Chiara Gianni di Pistoia con un punteggio di 18. La gara, decisamente combattuta, dimostra ulteriormente l'ottima caratura di Costantino, affermatasi nella sua specialità e pronta ad ottenere nuove soddisfazioni in futuro.

La convincente prova della ragazza non è l'unica della spedizione reggina a Bologna. Durante la manifestazione, Massimo Spinella ha vinto la medaglia d'oro nella specialità pistola sportiva juniores categoria junior 1 e l'argento nell'assoluta. In totale il Tiro a segno Reggio Calabria ha portato a casa 6 ori, 7 argenti e 5 bronzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attimi di panico sul volo Roma-Tel Aviv, medico reggino salva la vita a una donna

  • Nuovo lutto al comando dei vigili del fuoco di Reggio, è morto il coordinatore Latella

  • Mercatini di Natale: il Comune prova a mettere una 'pezza', il Comitato risponde 'picche'

  • Finti incidenti e truffe seriali alle assicurazioni: due avvocati a capo dell'organizzazione

  • "Oggi e sempre Viva Maria": da 58 anni grida con i fratelli di stanga il suo amore alla Patrona

  • L'albero dell'Ail davanti alla Pinacoteca: posizionato dai vigili del fuoco

Torna su
ReggioToday è in caricamento