Trionfo per Andrea Manzi: è lui il vincitore della 56esima Traversata dello Stretto

Vittoria al cardiopalma, arrivo in volata e gioia incontenibile. Il nuotatore dei Canottieri Napoli ottiene il suo primo successo con un tempo di 48 minuti e 40 secondi. Ginevra Taddeucci vince per le donne

I due vincitori Ginevra Taddeucci e Andrea Manzi

Grande attesa, spettacolo assicurato, competizione di livello assoluto e una gara senza precedenti. La 56esima Traversata dello Stretto ha acceso i riflettori dello sport italiano e non solo a Villa San Giovanni, dove intorno alle 12 uno straordinario Andrea Manzi ha meravigliosamente toccato la scritta “arrivo”, iscrivendosi nel magico albo d’oro della gara per la prima volta in carriera.

La classica monumento del nuoto di fondo ha, fin dalle prime bracciate, acceso la lotta tra i favoriti. A giocare un ruolo decisivo, già nei primi 600 metri, sono stati i barcaioli chiamati ad indirizzare per il verso giusto i propri atleti così da sfruttare le correnti. A circa 200 metri dalla boa di virata, dopo soli 31 minuti, Cannitello ha già accolto i primi atleti con Marcello Guidi al comando. Siamo davanti ad una delle gare più veloci di sempre, considerando il ritmo di meno di 30 minuti per attraversare lo Stretto. Guidi, Manzi e Russo fanno il vuoto, portandosi a pochi metri dall'arrivo in volata.

Traversata dello Stretto - arrivo-2

Strepitose le ultime bracciate una volta entrati al porticciolo. Guidi e Russo sono praticamente incollati, ma davanti a loro c'è un super Manzi che riesce a staccare i suoi avversari, conquistando una vittoria inaspettata quanto meritata. Il nuotatore dei Canottieri Napoli era alla sua primissima partecipazione alla Traversata ed ha battuto giganti della gara come Ercoli e Sanzullo, quest'anno grandi assenti nel gruppo di testa.

Traversata dello Stretto - podio assoluto-3

Immensa soddisfazione anche tra le donne, competitive al massimo soprattutto con la vincitrice della categoria Ginevra Taddeucci, compagna di squadra proprio di Manzi, a conclusione di una giornata perfetta per i Canottieri Napoli.

Traversata dello Stretto - podio femminile-2

Le parole del vincitore

Il protagonista assoluto, Andrea Manzi, ha così risposto alle domande della stampa una volta uscito trionfante dall'acqua: "Molto felice, é la prima volta che ho fatto la gara. Me ne avevano parlato bene e mi sono veramente divertito. Tornare a gareggiare è stato bello dopo questo periodo di pandemia. La voglio dedicare alla mia famiglia che mi segue sempre e alle Fiamme Oro. Ci tenevo a fare bene e sono contento.

Tutta un'altra cosa - spiega - rispetto alle altre gare, siamo abituati a gareggiare in mare piatto. Le correnti sono tutto qui, devo ringraziare il mio barcaiolo per l'ottima strategia. Senza di lui non sarei arrivato primo. Per noi che siamo del sud e amiamo il calore del pubblico, é molto bello vedere tutte queste barche e le persone all'esterno. É stata una gara dura, ma - conclude Manzi -abbiamo fatto il massimo."

Classifiche e tempi

Ecco i riscontri cronometrici e i principali nuotatori premiati per divisioni. Negli assoluti Andrea Manzi vince con un tempo di 48 minuti e 40 secondi, davanti a Marcello Guidi con 48 minuti e 44 secondi e Emanuele Russo con 40 minuti e 46 secondi. Tra le donne, come detto, trionfa Ginevra Taddeucci grazie ad un crono di 51 minuti e 2 secondi. Medaglia d'argento per Giulia Gabbrielleschi con 52 minuti e 7 secondi, mentre al terzo posto si piazza Sofie Callo con 52 minuti e 8 secondi.

Menzioni speciali e di grande spessore per gli atleti locali e giovani. Rimanendo nella città di Villa San Giovanni, il fiore all’occhiello del Blu Team Rocco Galletta ha raggiunto il quarto posto nella categoria junior. Spostandoci a Reggio Calabria, troviamo il Pianeta Sport in acqua con Elettra Catizzone (seconda tra i cadetti), Rocco Giuseppe Ripepi (quinto nei junior), Claudia Laganà (prima nei cadetti) e Filippo Aragona (ottavo tra i ragazzi).

Il nostro territorio è stato ben rappresentato anche da Pasquale Gurzì del Blu Team per i master 35 e dai due nuotatori del Centro Nuoto Sub Villa Rosario La Bruna (piazzatosi al prestigioso secondo posto nei master 30) e Leonarda Foti (terza nei master 40).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'euforia per la gara appena conclusa e una pagina di storia scritta in velocità, visto i tempi con cui si è svolta la gara, lasceranno spazio, adesso, alla voglia di tuffarsi ancora una volta in acqua e vivere lo Stretto. Lo spettacolo era assicurato già alla vigilia e la competizione ha regalato grande entusiasmo per una gara organizza con fierezza e passione a Villa San Giovanni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, in Calabria 11 nuovi casi e focolaio a Reggio dopo un apericena: 8 i positivi

  • Covid, ordinanza della Santelli: obbligo di mascherine e tamponi per chi rientra da 4 Paesi

  • Covid, focolaio dopo una festa di compleanno: i titolari del Papo's Cafè fanno chiarezza

  • Comunali, Falcomatà presenta la lista Innamorarsi di Reggio: i nomi dei candidati

  • Rientri, sbarchi e assembramenti: nuova ordinanza della Regione Calabria

  • "Mare spettacolare: voto 10", Bobo Vieri in vacanza incorona la bellezza di Palmi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ReggioToday è in caricamento