Trofeo Coni, Falcomatà: "Evento che rende al meglio le potenzialità del nostro territorio"

Il primo cittadino reggino ha tirato le somme della rassegna con giovani under 14 impegnati in diversi sport. La manifestazione ha visto protagonista anche il comune di Palmi

Il sindaco Giuseppe Falcomatà

“Credo che il Trofeo Coni svoltosi quest'anno nella nostra regione, sia stato uno straordinario spot per la Calabria più bella e vitale, un esempio di come lo sport possa rappresentare un veicolo di crescita per la nostra terra, trasmettendo l'immagine di una Calabria positiva, entusiasta ed attrattiva, costituendo anche un nuovo importante motivo d'interesse in termini turistici, con le relative ricadute sotto l'aspetto economico ed occupazionale". Chiara la soddisfazione del sindaco reggino Giuseppe Falcomatà, esternata in una nota riguardo l'interessante competizione con protagonisti i comuni di Crotone, Cutro, Isola Capo Rizzuto, Catanzaro e Palmi.

Giovani atleti under 14 provenienti da ogni parte d'Italia ma anche dall'estero, tesserati con società dilettantistiche, si sono sfidati in diversi sport per conquistare l'ambito trofeo Coni Kinder+Sport, ma anche e sopratutto per vivere giornate all'insegna del sano e sempre importante nella vita dei giovani sport. "Un evento straordinario - sottolinea ancora Falcomatà - che è riuscito a rendere al meglio l’idea delle potenzialità del nostro territorio. Desidero fare un plauso alla passione, alla tenacia e alla competenza del Presidente del Coni Calabria Maurizio Condipodero, estendendo i miei ringraziamenti al Coni nazionale, nella persona del Presidente Giovanni Malagò, che ha reso possibile tutto questo, dimostrando di credere fermamente nel nostro territorio. Le immagini della cerimonia di chiusura che si è svolta nella splendida cornice di Porto Kaleo a Cutro sono il fulgido esempio di quanto lo sport possa essere un volano di sviluppo per la crescita positiva della nostra terra, soprattutto delle nuove generazioni".

"Sono contento inoltre - conclude il primo cittadino reggino - che il Comitato Olimpico abbia incluso la città di Palmi in rappresentanza della nostra Città Metropolitana tra le tappe di una vera 'piccola olimpiade' che ha riscosso straordinari consensi. Segno che il lavoro di squadra promosso dal Coni regionale sta funzionando alla perfezione e che la nostra Calabria ed il territorio della nostra Città Metropolitana, possono dare tanto, anche per ciò che riguarda l'organizzazione di futuri eventi sportivi di caratura nazionale ed internazionale".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bologna, partita di calcio finisce in rissa: arrestati tre reggini e due catanzaresi

  • Il gelatiere Marcianò e sua maestà il bergamotto vincitori assoluti della MAG Gelato Challenge

  • Niente cure dall'Asp per bimbo autistico, la madre: "Mi vergogno di essere calabrese"

  • Festa al Castello Aragonese, a Palazzo San Giorgio arrivano i carabinieri

  • Incidente sul raccordo autostradale, coinvolte due auto: traffico paralizzato

  • Carcere di Arghillà, sei ispettori per quasi 400 detenuti: la denuncia di Uilpa

Torna su
ReggioToday è in caricamento