menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Baroni

Marco Baroni

Vicenza-Reggina, Baroni nel post: "La mia attenzione è rivolta solo alla prestazione"

Il tecnico amaranto commenta il pareggio per 1-1 maturato durante la partita della 14esima giornata. "Gli episodi ci hanno penalizzato ma ho fatto i complimenti ai ragazzi", afferma

Compito difficile per Baroni, chiamato a spiegare davanti alla stampa come sia possibile continuare a regalare punti agli avversari. La Reggina convince ma non vince contro il Vicenza, non riuscendo ad andare oltre il pari per un errore individuale. L'allenatore fiorentino, nonostante le assenze, riesce a mettere in campo una formazione in grado di offrire una gran bella prestazione. Servivano e potevano arrivare i tre punti, ma evidentemente nemmeno oggi era il momento giusto.

La cronaca di Reggina-Vicenza

Andando all'analisi tecnica di Baroni, l'allenatore parla così direttamente ai canali ufficiali della Reggina: "Abbiamo fatto molto bene, i ragazzi hanno fatto la prestazione che gli ho chiesto. Non abbiamo concesso molto a loro e abbiamo gestito bene la palla. C'è stata una crescita da questo punto di vista. Peccato perchè era una partita da vincere, ma la mia attenzione è rivolta solo alla prestazione perchè così si può uscire da questa situazione."

L'errore di Plizzari

"Si sbaglia tutti insieme, non c'è da puntare l'indice verso nessuno. Il calcio è fatto anche di questi episodi e sarà una molla in più per uscire di gruppo fuori da questa situazione. Gli episodi ci hanno penalizzato nelle ultime due partite, ma ho fatto i complimenti ai ragazzi per la prestazione. Sono arrivato da poco e ho trovato grande disponibilità. Avremo modo attraverso il lavoro di migliorare tutte queste piccole carenze. Inutile andare a dire qualcosa, sa benissimo Plizzari che l'episodio ha penalizzato. Bisogna aiutare chi è in difficoltà, non avere altri atteggiamenti."

Il gioco dei singoli

"Sono molto contento per la prestazione di tutti, partendo da Loiacono e Folorunsho. Con quest'ultimo siamo stati una mezz'ora insieme ieri per fargli capire dove sbaglia e ha fatto una partita centrato in quello che doveva fare sul campo. Bene Bianchi e mi è piaciuto molto Rivas che dobbiamo sfruttarlo in questa maniera e si può crossare di più. Siamo stati molto pericolosi, ma dispiace che c'è poco tempo a disposizione e tante partite. Questa è l'unica cosa che mi mette ansia."

Momento di svolta

"Torno sul Cittadella che ha una rosa consolidata e abbiamo fatto una prestazione importante. Anche lì c'era un episodio a sfavore perchè le cose non girano bene e siamo noi che con una determinata condizione psicologica creiamo queste cose qui. Solo lavorando li toglieremo e oggi c'è stato un passettino in avanti nella tenuta della partita. Alcuni giocatori erano rientrati dall'infortunio tipo Situm. Abbiamo guardato alla prestazione di questi ragazzi che è stata buona secondo me."

Le assenze che pesano

"Sono molto realista, questa è la condizione e bisogna fare di necessità virtù. Cinque cambi alla pari con i titolari cambiano il volto delle partite e chi può è avvantaggiato. Offensivamente siamo in difficoltà per migliorare la squadra, ma non deve essere un alibi. I ragazzi hanno speso molto dal punto di vista nervoso. Bisogna recuperare energie perchè c'è subito una partita fondamentale a ridosso contro una squadra che ha ritmo e corsa."

Nuovi rientri all'orizzonte

"Lafferty non credo sia recuperabile, ha avuto una leggera lesione. Punto di recuperare German. Recuperato Cionek, è un fatto di condizione per lui. Mi era piaciuta la prestazione di Stavropoulos e Loiacono e ho riconfermato loro. Per caratteristiche ho scelto altri compagni rispetto a De Rose che comunque ha fatto bene contro il Cittadella. Il ritorno di Denis per noi sarebbe fondamentale perchè ha esperienza e peso. Anche se deve subentrare ci porta tutto il suo spessore."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento