Sabato, 25 Settembre 2021
Sport PalaCalafiore

Festa al PalaCalafiore: la Viola vince gara 5 contro Avellino e conquista la salvezza in Serie B

Termina in terra reggina la serie playout per la permanenza nel terzo campionato italiano. Neroarancio vincenti grazie al risultato di 79-52, dopo aver trionfato in gara 1 e 2

Casa dolce casa. La Viola, che mai è riuscita a vincere in stagione lontano dalle mura amiche, non poteva non ottenere la salvezza in Serie B al PalaCalafiore e così è stato nella serata di gara 5 playout. Avellino si arrende con onore alla supremazia dei neroarancio, che adesso possono così festeggiare la tanto voluta e cercata permanenza nel terzo campionato italiano.

Archiviate con successo le prime due partite, la Viola aveva perso i successivi match point in terra avellinese. Di ritorno oggi a Reggio Calabria, gli uomini di coach Bolignano si sono dimostrati attenti a non ripetere gli errori precedentemente commessi e hanno messo in campo tutte le loro potenzialità certamente di livello superiore, rispetto ad una salvezza ottenuta quasi all’ultimo respiro. Conta il risultato e allora basta il 79-52 di gara 5, fondamentale per affidare l’annata all’archivio senza troppe sofferenze aggiuntive.

La cronaca

La serata del PalaCalafiore è quella giusta e lo si capisce fin da subito, partendo da un primo e secondo quarto in cui la Viola ha giganteggiato per larghi tratti. Un avvio strepitoso, fatto di 11 punti messi a referto in rapida successione e con Avellino ferma a 0. Gestione, poi, che porta ad un 27-12 che sa di missione quasi compiuta. Il secondo periodo di gioco, se vogliamo, va addirittura a rimarcare ancor di più le distanze tra le due squadre, complice una prestazione da incorniciare di Barrile e compagni. A dimostrazione che i giocatori reggini, quando si mettono in testa di non rischiare più, conducono la nave in porto senza sé e senza ma. Si arriva all’intervallo lungo con il parziale di 41-24 e quindi un tesoretto di 17 punti di vantaggio da difendere e magari incrementare nel restante tempo di gioco.

Il ritorno sul parquet è tutto da assaporare per la Viola, che si sente ormai ad un passo dalla salvezza. L’obiettivo viene già messo in cassaforte nel terzo quarto, dove i neroarancio salgono alla notevole cifra di 25 punti di vantaggio (65-40). Una situazione praticamente perfetta per gli uomini di coach Bolignano, adesso in grado di attendere prima di festeggiare. La montagna creata di periodo in periodo è troppo difficile se non impossibile da scalare per un Avellino che ormai, arrivati all’ultimo quarto, non può far altro che lasciare la posta in palio ai padroni di casa. Termina, quindi, con il risultato di 79-52 l’intensa e mai in discussione gara 5.

La partita conclusiva dell'anno vede salire ancora una volta in cattedra Salvatore Genovese. Autore di 21 punti, il giocatore neroarancio è il miglior realizzatore di giornata. Ad inseguire per gli ospiti c'è Uchenna Ani fermo a 11.

Tirato un sospiro di sollievo e festeggiata degnamente la permanenza in Serie B, per la Viola cala il sipario sulla stagione 2020-’21. Ci sarà tempo per programmare il futuro. Adesso è giusto godersi un bilancio positivo di un’annata in cui i neroarancio hanno rinforzato le basi poste dal club negli ultimi anni per ritornare ai fasti di un tempo.

Il tabellino

Pallacanestro Viola Reggio Calabria - Scandone Avellino 79-52 (27-12, 14-12, 24-16, 14-12)

Pallacanestro Viola Reggio Calabria: Salvatore Genovese 21 (4/8, 4/7), Fortunato Barrile 16 (4/4, 2/6), Yande Fall 16 (8/13, 0/0), Enrico maria Gobbato 9 (2/3, 1/3), Giulio Mascherpa 8 (3/5, 0/3), Luka Sebrek 7 (2/3, 1/2), Edoardo Roveda 2 (0/0, 0/1), Paolo Frascati 0 (0/0, 0/2), Marco Prunotto 0 (0/2, 0/0), Federico Romeo 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 16 - Rimbalzi: 46 11 + 35 (Yande Fall 24) - Assist: 15 (Giulio Mascherpa 6)

Scandone Avellino: Uchenna Ani 11 (4/6, 1/5), Nikola Mraovic 10 (1/2, 2/3), Alessandro Marra 9 (2/6, 1/4), Gianpaolo Riccio 8 (2/3, 1/4), Thomas Monina 5 (1/2, 0/1), Dimitri Sousa 5 (2/6, 0/2), Valerio Costa 2 (0/7, 0/2), Fabrizio Trapani 2 (1/1, 0/0), Danilo Mazzarese 0 (0/1, 0/4), Luigi Genovese 0 (0/0, 0/0), Carmine Scianguetta 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 18 - Rimbalzi: 27 5 + 22 (Uchenna Ani 8) - Assist: 5 (Valerio Costa 2)

Fonte tabellino: sito ufficiale Lega Pallacanestro

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa al PalaCalafiore: la Viola vince gara 5 contro Avellino e conquista la salvezza in Serie B

ReggioToday è in caricamento