menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Domenico Bolignano (foto da sito ufficiale Viola)

Domenico Bolignano (foto da sito ufficiale Viola)

Viola, Bolignano: "Campionato particolare, con la Mastria il primo responso"

Il coach neroarancio ha parlato all'ufficio stampa del club per presentare la Serie B finalmente alle porte. "Si spera non saranno i tamponi a fare le convocazioni", aggiunge

Campionato mutato e segnato dalla pandemia, ma pur sempre un ottimo modo per godersi il basket reggino ad alti livelli. La Serie B, dopo aver ultimato la nuova organizzazione della competizione, si prepara a dar vita alle primissime sfide. Con la voglia di far bene fin da subito, la Viola sta continuando ad allenarsi duramente.

L'appuntamento già cerchiato in rosso sul calendario è il 29 novembre quando al PalaCalafiore si presenterà la Mastria Academy Catanzaro. Il coach Domenico Bolignano, intervenuto al sito ufficiale della Viola, ha così commentato le novità del campionato e il primo approccio: "La modifica dei gironi era già nell’aria dalla scorsa estate, una proposta ipotizzata in relazione all’incertezza causata dal Covid nel caso in cui la situazione si fosse complicata. Sono molto contento di essere finalmente pronti a partire, non solo per la società, i tifosi e la squadra che si allena da molte settimane ma in generale per tutto il movimento. Pur essendo sottoposti a rischi, tutti noi facciamo dei sacrifici e di sicuro l’inizio del campionato ci ripaga e compensa gli sforzi fatti fino ad ora. Il rischio che saltasse il movimento era fondato e l’entusiasmo riacceso dalla Supercoppa del centenario non doveva essere sopito."

Prima Catanzaro poi la trasferta contro Molfetta. Le partite iniziali della stagione, secondo Bolignano, "saranno un’opportunità da cogliere, di sicuro ci daranno sul campo un responso attendibile viste le caratteristiche delle squadre che andremo ad incontrare e che esprimono valori simili ai nostri. Sarà un campionato particolare in cui saremo soggetti a controlli e in cui si spera non saranno i tamponi a fare le convocazioni. Al di là della battuta i nostri ragazzi assumono comportamenti responsabili anche fuori dal campo, la situazione relativa alla  salute generale va affrontata con responsabilità da parte di tutti. Per questo mi aspetto e sono pronto ad affrontare un campionato altalenante. Il fatto di non aver disputato delle amichevoli, saltate causa pandemia, mi restituisce sensazioni che emergono solo dalle sedute di allenamento e che possono essere ovviamente molto soggettive. La partita con la Mastria ci darà il primo vero responso.

Dal punto di vista emotivo, i tifosi - conclude il coach - si dovranno privare della visione delle partite dal vivo, speriamo che questo possa durare il meno possibile e ci auguriamo che lo streaming possa sopperire in qualche modo alla loro privazione; nell’attesa di poterli  rivedere a Pentimele ed in trasferta metteremo tutto l’impegno per  dar loro delle belle soddisfazioni. Sentiamo comunque sempre la loro vicinanza e il loro affetto."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento