Sport

Archiviata la regular season della Viola: sconfitta contro Ruvo nell’ultimo turno

Termina 74-67 la sfida conclusiva della prima fase di Serie B. I neroarancio restano l’unica squadra a non aver mai vinto in trasferta. Miglior realizzatore Mascherpa con 29 punti

La Viola (foto da pagina facebook ufficiale)

Termina la regular season di Serie B, un campionato che ha nuovamente annoverato la Viola nello specifico del girone D2. I neroarancio, tra alti e bassi, hanno chiuso la prima fase del torneo al terzultimo posto, congedandosi con una sconfitta nell’ultima uscita esterna contro il Tecnoswitch Ruvo di Puglia.

Arrivato con un 74-67 finale, l’insuccesso del PalaColombo va ad arrestare una striscia positiva di due vittorie consecutive che aveva portato la Viola a battere in rapida successione seconda e prima della classe. Nell’ultima domenica di regular season, però, ha avuto la meglio una compagine reduce in precedenza da quattro sconfitte consecutive.

L’avvio della gara è a tinte neroarancio. Pronti via uno 0-8 in grado di mettere in apparente difficoltà i pugliesi. I ragazzi di coach Ponticiello non si scompongono e riequilibrano presto la contesa andando a concretizzare un primo quarto decisamente aperto sul 12-13. Si alza l’intensità nel secondo periodo di gioco, ma per la Viola bisogna fare i conti con una brutta notizia. Si ferma Gobbato per un problema fisico. L’infortunio non sembra incidere nell’immediato, portando la contesa all’intervallo sul 35-34.

Il ritorno in campo permette alle due squadre di lasciarsi alle spalle il generale equilibrio, anche perché sul finire del terzo quarto è Ruvo a mettere la freccia per sorpassare gli avversari. Si registra, al termine del periodo, il vantaggio parziale più largo in favore dei pugliesi. Un 20-14 da amministrare nel finale. Proprio l'ultimo quarto è il teatro perfetto per il definitivo allungo sul +14. Non si porta a compimento la pur convincente rimonta della Viola, in grado di farsi sotto fino al -5 ad un nulla dalla sirena. Impossibile, arrivati a quel punto, invertire un epilogo ormai deciso.

Le prestazioni individuali da segnalare spostano interamente la scena su Giulio Mascherpa. Il giocatore della Viola ha realizzato ben 29 punti complessivi, prendendosi facilmente il primo posto in termini realizzativi. Il migliore degli ospiti, infatti, si è fermato a quota 13 e si tratta di Leonardo Ciribeni. Come al solito, però, conta solo il risultato finale che per i neroarancio ha sentenziato la sconfitta e concretizzato un record negativo. La squadra di Reggio Calabria è l’unica a non aver mai vinto fuori casa, una sentenza che i ragazzi di coach Bolignano proveranno a ribaltare nel prossimo futuro.

Il tabellino

Tecnoswitch Ruvo di Puglia – Pallacanestro Viola Reggio Calabria 74-67 (12-13, 23-21, 20-14, 19-19)

Tecnoswitch Ruvo di Puglia: Leonardo Ciribeni 13 (3/6, 1/2), Lazar Kekovic 12 (3/3, 0/3), Gianni Cantagalli 11 (3/7, 1/7), Giuseppe Ippedico 8 (1/2, 2/2), Ignacio Ochoa 8 (2/4, 1/3), Matteo De leone 8 (4/6, 0/0), Nikola Markovic 6 (0/2, 1/2), Obinna Simon 4 (2/3, 0/0), Edoardo Buffo 2 (1/2, 0/0), Bozo Misolic 2 (1/2, 0/0), Joseph Paulinus 0 (0/0, 0/0), Sava Razic 0 (0/0, 0/0)

Pallacanestro Viola Reggio Calabria: Giulio Mascherpa 29 (8/10, 2/8), Salvatore Genovese 14 (4/8, 1/9), Yande Fall 6 (3/7, 0/0), Luka Sebrek 6 (0/1, 2/3), Marco Prunotto 5 (2/4, 0/0), Enrico maria Gobbato 3 (1/1, 0/0), Edoardo Roveda 3 (1/5, 0/2), Fortunato Barrile 1 (0/3, 0/1), Giovanni Centofanti 0 (0/0, 0/0), Federico Romeo 0 (0/0, 0/0), Paolo Frascati 0 (0/0, 0/0)

Fonte tabellino: sito ufficiale Pallacanestro Viola

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Archiviata la regular season della Viola: sconfitta contro Ruvo nell’ultimo turno

ReggioToday è in caricamento