menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Catanzaro-Viola (foto sito uffiicale Viola)

Catanzaro-Viola (foto sito uffiicale Viola)

Nuova sconfitta per la Viola: passa Catanzaro 73-69 nella sfida tutta calabrese

Il punteggio premia i padroni di casa del PalaPulerà. Tra i reggini incidono le assenze di Mascherpa e Sebrek. Vittoria sfiorata nel finale, durante il momento migliore dei neroarancio

La striscia negativa continua, diventando purtroppo una costante delle ultime settimane. La Viola non riesce più a vincere in Serie B e nell'odierna ottava giornata di campionato perde di misura nella partita tutta calabrese in casa della Mastria Sport Academy Catanzaro. Gli uomini di coach Bolignano conoscono così l'amaro sapore del quarto insuccesso consecutivo, sesto complessivo dall'inizio della regular season.

Ennesima partita combattuta e in bilico sul finale. La Viola esce a testa alta e con il rammarico di non aver potuto contare sui grandi assenti di giornata Mascherpa e Sebrek. Il primo quarto è a netto vantaggio dei padroni di casa. Catanzaro posa un importante mattone per la vittoria mettendo tra sè e gli avversari 10 punti di vantaggio (24-14). Il secondo quarto vede i neroarancio tentare di ricucire lo svantaggio, ma la gestione degli avversari risulta essere efficace portando la contesa al riposo sul 40-27.

Il ritorno dall'intervallo lungo non apre a grandi cambiamenti di fronte. Catanzaro appare ancora una volta superiore, mantenendo un certo numero di punti di distanza in grado di far dormire sonni tranquilli ai padroni di casa. Il 61-46 sembra ormai segnare la storia della gara, ma nell'ultimo quarto la reazione d'orgoglio della Viola permette di sfiorare l'impresa della rimonta a tinte neroarancio. Il periodo è nettamente a favore dei reggini (12-23 di parziale del quarto) ma la vittoria viene solo sfiorata per un nulla. Quattro punti di differenza e il finale di  73-69 a non premiare la compagine di coach Bolignano. Il miglior realizzatore della sfida risulta essere Salvatore Genovese con 28 punti all'attivo, contro i 20 di Pasquale Battaglia per Catanzaro.

Messa da parte l'odierna sconfitta, la Viola dovrà subito pensare alla prossima sfida. Per la nona giornata di campionato, domenica prossima si tornerà al PalaCalafiore per affrontare Molfetta, attualmente davanti ai neroarancio in classifica al quinto posto con due punti in più.

Il tabellino

Mastria Sport Academy Catanzaro - Pallacanestro Viola Reggio Calabria 73-69 (24-14, 16-13, 21-19, 12-23)

Mastria Sport Academy Catanzaro: Pasquale Battaglia 20 (5/7, 2/5), Francesco Morciano 15 (2/4, 3/4), Gabriele Petronella 13 (2/4, 3/5), Marco Cucco 7 (1/2, 1/7), Gioele Moretti 6 (0/1, 2/4), Daniele Tomasello 6 (3/4, 0/0), Franco Gaetano 4 (2/3, 0/0), Andrea Procopio 2 (1/1, 0/0), Roman Tchintcharauli 0 (0/0, 0/0), Matteo Mastria 0 (0/0, 0/0), Gabriele Scianaro 0 (0/0, 0/0), Jovan Miljanic 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 10 - Rimbalzi: 34 5 + 29 (Franco Gaetano 10) - Assist: 13 (Marco Cucco 6)

Pallacanestro Viola Reggio Calabria: Salvatore Genovese 28 (6/13, 3/5), Edoardo Roveda 13 (4/8, 1/2), Enrico maria Gobbato 13 (3/9, 1/4), Fortunato Barrile 9 (2/4, 1/5), Yande Fall 4 (2/7, 0/0), Marco Prunotto 2 (1/5, 0/0), Giovanni Centofanti 0 (0/1, 0/0), Paolo Frascati 0 (0/0, 0/0), Federico Romeo 0 (0/0, 0/0), Giulio Mascherpa 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 22 - Rimbalzi: 31 10 + 21 (Yande Fall 16) - Assist: 9 (Edoardo Roveda 4)

Fonte tabellino: sito ufficiale Lega Pallacanestro

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento