rotate-mobile
Volley

B1: grinta e carattere, Desi Palmi batte Cerignola 3-1 e si risolleva in classifica

La formazione calabrese è uscita dalla zona retrocessione, andando ad agganciare Castellana Grotte

Prestazione di carattere, di squadra e di cuore quella di ieri di Desi Volley Palmi contro Cerignola. La situazione di emergenza con ancora ferme Cicoria e Giudice alle quali si è aggiunta la centrale Mearini e ancora non nelle migliori condizioni il nuovo arrivo Fanelli, obbliga coach Tisci a schierare il capitano Natascia Mancuso, ferma da 10 giorni, e l'eroica Noemi Moschettini anche lei "costretta" a scendere in campo nonostante una brutta contrattura alla schiena che ne limita i movimenti ed è causa di fastidiosi dolori.  Un'emergenza che dura praticamente da inizio campionato e che avrebbe potuto minare il morale di qualsiasi altra squadra ma non quello delle straordinarie ragazze del presidente De Simone, assente per la prima volta in tribuna a causa di un lutto che ha colpito la sua famiglia.

A questa emergenza se n'è aggiunta un'altra altrettanto grave e cioè la chiusura del palazzetto Surace che ha costretto la società a cercare asilo nella vicina Polistena. L’inizio della gara non è dei migliori per le calabresi con Cerignola che gioca in maniera sciolta mentre Mancuso e compagne sembrano contratte e timorose. Le pugliesi conducono sempre il gioco e le calabresi ad inseguire e ricucire il divario più volte nell'arco del set. Sul finire del set la Desi prende il pallino in mano e con un parziale di 5 punti consecutivi si porta sul 20 a 19. Nell'azione successiva uno scontro tra il libero Galuppi e il capitano Carmen Bellapianta costringe gli arbitri Cardaci e Burrascano a fermare il gioco per consentire il soccorso all'attaccante del Cerignola con il medico Gaetano Boretti e il fisioterapista Ivan Scalise che, prontamente intervenuti, hanno miracolosamente rimesso in sesto la caviglia della giocatrice avversaria che è potuta rientrare in campo.

Nel frattempo il gioco riprende con la Desi che allunga ancora portandosi sul 21 a 19 e poi sul 22 a 20; a questo punto una serie di errori, e un potente attacco in diagonale di Sharon Luzi, ribaltano il risultato portandolo sul 22 a 23 per le ragazze di mister Scarcinella. Un diagonale di Giometti porta la Desi in parità, ma ancora Luzi porta avanti il Cerignola 23 a 24. La parità è raggiunta, nonostante i crampi dal capitano Mancuso, e si va ai punti. Una bella battuta di Andeng mette in difficoltà la ricezione avversaria consentendo ancora a Giometti di mettere a terra un potente diagonale che porta avanti le calabresi. Altra battuta "pesante" di Melissa Andeng e dopo una serie di attacchi e difese in tutte e due i campi (straordinari i due liberi delle squadre Ciancio e Galuppi) la palla va a Luci che tira forte a tutto braccio, ma questa volta il muro di La Rosa e Giometti chiude lo spazio e la palla torna indietro con la stessa potenza con cui era partita.

Primo set alla Desi per 26 a 24. Il secondo e terzo set sono la fotocopia del primo e se nel secondo set alla Desi riesce ancora nel finale di raggiungere e sorpassare le pugliesi ancora con Giometti che mura un attacco di Luzi e fissa il risultato sul 25 a 23, nel terzo set questa rimonta alla Desi non riesce e Bellapianta porta la sua squadra al quarto set aggiudicandosi il terzo con il punteggio di 22 a 25. Il quarto set, con le squadre stremate,  inizia con un sostanziale equilibrio finché la giovane centrale Andeng, per la prima volta in stagione schierata nel suo ruolo naturale, decide di mettere la freccia e con una serie di potenti attacchi sia da posto 3 che da posto 2, porta avanti le calabresi che mantengono sempre il pallino del gioco con Isgró e compagne che chiudono il set e il match con un parziale di 25 a 20 che vale il 3 a 1 e di conseguenza tre punti importanti per la classifica. Il tabellino del match:

DESI VOLLEY-FLV CERIGNOLA 3-1 (26-24, 25-23, 22-25, 25-20)

Desi Volley: La Rosa 5, Moschettini 1, Ciancio L 1, Isgró 5, Mancuso 21, Andeng 14, Giometti 30, Fanelli ne, Giudice ne, Mearini ne, Cicoria ne 1°All Tisci 2° All Celi Ass Pirrottina

Flv Cerignola: Mantovani 4, Bellapianta 9, Luzi 23, Galuppi L, Palumbo, Peruzzi 10, Mancini, Fanizzi 3, Puro, Micheletti 5, Mansi 7, Di Bari. 1° All Scarcinella 2° All Leone

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: grinta e carattere, Desi Palmi batte Cerignola 3-1 e si risolleva in classifica

ReggioToday è in caricamento