rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Volley

La Volley Reghion contro la violenza sulle donne nel ricordo di Mahjabin Hakimi

Il messaggio delle pallavoliste nella Giornata mondiale contro la violenza sulle donne: "A tutte diciamo: siate forti, restiamo unite. Come nello sport"

Ogni giorno, in Italia, ci sono 89 donne vittime di violenza di genere. Nel 2021 sono stati 109 i femminicidi, il 40% di tutti gli omicidi commessi nel corso dell'anno. Di questi, 93 sono avvenuti in ambito familiare-affettivo e, in particolare, 63 per mano del partner o dell'ex partner. Sono alcuni dei dati allarmanti diffusi in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

Oggi anche le ragazze della Volley Reghion manifestano contro la violenza sulle donne, unite nel ricordo di Mahjabin Hakimi, la giovane pallavolista della nazionale afghana uccisa dal regime talebano. L’augurio è che il mondo dello sport sia sempre più sensibile a questo tema. "Come atlete - dichiarano le giocatrici - sappiamo bene quanto lo sport influisca positivamente sulla vita delle persone, sulla prestanza fisica, l’equilibrio e l’autostima.

Grazie allo sport noi abbiamo imparato a fare squadra, a proteggerci, a diventare spalla l’una dell’altra. In occasione di questa giornata così importante il nostro appello va alle famiglie di tutte le bambine, affinché le avviino in misura sempre maggiore verso le discipline sportive. A tutte le donne invece diciamo: siate forti, restiamo unite. Come nello sport".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Volley Reghion contro la violenza sulle donne nel ricordo di Mahjabin Hakimi

ReggioToday è in caricamento