rotate-mobile
Volley

Serata no per la Volley Reghion, Pontecagnano chiude il match 3-0

Per la formazione reggina dunque arriva un brusco stop in un momento abbastanza delicato in questa fase di campionato

Arriva lo stop a Pontecagnano per la Volley Reghion, reduce dalla bellissima vittoria nel derby contro Crotone.
Gara che non è mai stata in discussione per il sestetto campano, che ha chiuso il match con un perentorio 3-0. La partita ha visto la Reghion in difficoltà in una gara con tanti errori, sia in attacco che in difesa, che hanno inciso anche sul morale delle ragazze.

Da segnalare qualche problema fisico accusato durante la settimana per alcune atlete, che purtroppo stasera non sono riuscite a dare il 100%. Una serata no per la Reghion, che ha disputato un match con tanta difficoltà a causa degli errori e del morale che si abbassava. È tornato lo spettro della mancanza di concentrazione, che si è era accusata in qualche gara. Di certo non era pronosticata una vittoria, ma si auspicava almeno di strappare qualche punticino, che sarebbe stato utile alla causa salvezza, che è l'obiettivo cardine per le biancoblu.

Per la formazione reggina dunque arriva un brusco stop in un momento abbastanza delicato in questa fase di campionato, dopo i risultati di questa giornata che ha visto il Torretta imporsi a Napoli e Benevento vincere al tie-break contro Vibo. Un match che comunque ha visto una Reghion mantenere una media di 17 punti ad ogni set (i parziali sono stati 25-17,25-17,25-13), da sottolineare un buon inizio nel secondo parziale, ma subito recuperato dalle padroni di casa, che hanno superato le reggine e fatto loro anche questo parziale.

Le dichiarazioni post gara

"La partita non è andata come ci aspettavamo - ha commentato Irene Carrozza - abbiamo avuto un approccio totalmente sbagliato dall'inizio. C'è poco da dire, Pontecagnano è una squadra ben organizzata, formazione giovane che ha svolto il compito per come doveva e noi un pò meno - ha proseguito - nonostante i risultati di Torretta e Vibo, noi dobbiamo pensare di gara in gara, e quindi già testa alla prossima che sarà un altro derby contro Vibo.

Vibo è una matricola, una squadra anch'essa giovane con delle atlete su cui punta tanto come il posto 4 Denise Vinci e Romina Flores che hanno più esperienza. Sarà sicuramente una battaglia, poiché anche questa gara sarà in trasferta ma dobbiamo semplicemente approcciarci diversamente alla partita e giocare al massimo delle nostre possibilità.

Ritornando al match di Pontecagnano, è stato principalmente un atteggiamento sbagliato, che poi è andato a ripercuotersi sull'aspetto tecnico e poi sull'aspetto mentale. Proprio l'aspetto mentale è una delle cose su cui dovremo lavorare e sicuramente inizieremo da questa settimana - ha concluso - sconfitta che fa male alla Volley Reghion, ma in questa settimana testa bassa e pedalare in palestra per arrivare al derby di sabato e cercare di sfatare il tabù trasferta o almeno di portare a casa qualche punto che serve sempre".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serata no per la Volley Reghion, Pontecagnano chiude il match 3-0

ReggioToday è in caricamento