rotate-mobile

Processo "Miramare", il sindaco Falcomatà condannato a un anno e quattro mesi |VIDEO

Per effetto della legge Severino sarà sospeso dalla carica di sindaco di Reggio Calabria e della Citta metropolitana per 18 mesi. Un anno a tutti gli altri imputati

Un anno e 4 mesi ai danni del sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, è la condanna emessa oggi dal Tribunale di Reggio Calabria, presidente del collegio Fabio Lauria, al termine del processo Miramare.

Nel corso del procedimento è stato inflitto un anno agli altri imputati, gli ex assessori comunali della prima giunta Falcomatà: Saverio Anghelone, Armando Neri, Rosanna Maria Nardi, Giuseppe Marino, Giovanni Muraca, Agata Quattrone e Antonino Zimbalatti, l'ex segretaria comunale Giovanna Acquaviva, l'ex dirigente comunale Maria Luisa Spanò e l'imprenditore reggino Paolo Zagarella.

I reati contestati: abuso d'ufficio e falso, erano relativi alle presunte irregolarità emerse nell'affidamento dell'albergo Miramare di proprietà del Comune ad una associazione, Il sottoscala, riconducibile all'imprenditore Zagarella. Per effetto della legge Severino, Giuseppe Falcomatà sarà sospeso dalla carica di sindaco di Reggio Calabria e della Citta metropolitana per 18 mesi. 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Processo "Miramare", il sindaco Falcomatà condannato a un anno e quattro mesi |VIDEO

ReggioToday è in caricamento