rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Lo Stretto necessario

Lo Stretto necessario

A cura di Roberta Pino

Pellaro

Jonas Reggio Calabria: la clinica psicoanalitica che rende possibile l’esperienza dell’analisi a costi accessibili

Inaugurato a Pellaro il centro che affonda le radici in Jonas Italia, fondato dal noto esperto e scrittore Massimo Recalcati

Una clinica psicoanalitica che nasce da principi etici e solidali condivisi. Alle porte di Reggio Calabria sorge Jonas Italia, un progetto pensato ed attuato da Massimo Recalcati nel 2003 e diffuso, nel tempo, su tutto il territorio nazionale.

Si tratta di un centro di clinica psicoanalitica per i nuovi sintomi, uno spazio di ascolto che assegna valore centrale alla parola delle persone, bambini, adolescenti e adulti, che manifestano disagi psichici e disturbi d’ansia sempre più comuni e diffusi ad ogni livello umano e sociale. Il taglio del nastro, svoltosi sabato 15 luglio, suggella un percorso lungo tre anni, in cui un piccolo ma forte gruppo di psicoterapeute reggine ha sperimentato un percorso di formazione con Jonas Italia nella sede triestina.

E dalla condivisione di valori virtuosi ed improntati sulla solidarietà con ACE - Medicina Solidale, fiore all’occhiello per il nostro territorio, ecco che anche la città dello Stretto può vantarsi di accogliere la clinica dalla mission di tutto rispetto: promuovere, diffondere e rendere praticabile l’esperienza psicoanalitica, applicata in ambito clinico e sociale. L’esperienza è accessibile a tutti e a tariffe sostenibili.

Un impegno virtuoso assunto dall’equipe formata da psicologi, psicoterapeuti, psicoanalisti e medici con una formazione psicoanalitica. A partire dalla responsabile dottoressa Maria Laura Falduto e dalle specialiste Nadia Carbone, Rugeria Gallizzi, Felicia Elisa Praticò, Agnese Riggio ed Ivan Formica. A completare l’equipe di Jonas Reggio Calabria, anche il dottore Carmelo Caserta, già responsabile del centro ACE di Medicina Solidale, il dietista Davide Ielo e la coordinatrice dell’area amministrativa, Luana Missineo.

La clinica psicoanalitica Jonas Reggio Calabria, la 34esima in Italia e la prima in Calabria, ha ereditato e vuole diffondere così i valori di Jonas nazionale, proponendo la psicoanalisi solidale, consentendo a tutti, cioè, di accedere alle cure psicologiche a tariffe agevolate secondo le condizioni economiche di ciascuno.

L'origine del nome Jonas

"Jonas proviene dalla storia di Giona, il profeta biblico che più assomiglia all’uomo contemporaneo - racconta la responsabile del centro Maria Laura Falduto - uomo che a volte si perde, inciampa nel proprio percorso e che non risponde alla chiamata di Dio, anzi gli volta le spalle. In termini psicoanalitici possiamo affermare che Giona non risponde alla chiamata del proprio desiderio, non si assume la responsabilità della propria vita.
 

Da qui nasce l’imperativo utilizzato da Dio per svegliare, che troviamo anche nella parabola di Làzzaro, Kum, che vuol dire “alzati”, “mettiti in movimento”, “svegliati dal torpore del sonno”. L’imperativo KUM è divenuto un motto in Jonas, è quello che più di tutti incarna il primo atto dell’analista: tentare di svegliare dal sonno stordito per rimettersi in moto, in movimento, in ascolto del proprio desiderio.

E’ il tentativo di un ricominciamento, di una ripartenza dopo il naufragio. E’ questo lo scopo di ogni psicoanalisi citando Recalcati che a sua volta riprende le parole di Lacan “La psicoanalisi è la possibilità che diamo ad una vita caduta di ricominciare, di ripartire”.

Jonas come antidoto alla diffusione di patologie psichiche

“C’è bisogno di psicoanalisi, oggi i nuovi sintomi del disagio contemporaneo, l’emergere di attacchi di panico sempre più diffusi, delle fobie, del ritiro sociale degli adolescenti sono manifestazioni che richiedono un ascolto. E’ un modo del corpo di chiedere aiuto - spiega la dottoressa Falduto - nel momento in cui viene offerta una parola, un ascolto, già questo atto dis-angoscia, scongela la parola e questa apertura apre la strada terapeutica verso l'analisi".

La sede di Jonas Reggio Calabria

La sede reggina sorge in periferia. Esattamente alle porte della città, a Pellaro. Dalla via S. Cosimo si gode di una vista mozzafiato con l’Etna ed il mare a fare da sfondo alla splendida location della Jonas calabra. Una scelta non casuale ma frutto di una donazione di persone straordinarie, i coniugi Pina Latella e Pino Cogliandro, che hanno donato la struttura per fini solidaristici al centro ACE di Pellaro.

“La sede nasce in periferia proprio perché a partire da qui si cerca di arginare quelle pesanti diseguaglianze nella salute, quei muri che separano chi può da chi non può” sottolinea Maria Laura Falduto. Ed anche gli arredi ed il contesto ricco di piante e fiori hanno un profondo significato.

“Uno degli elementi fondamentali di Jonas è proprio questa interpretazione del disagio psicologico individuale, legato strettamente al contesto sociale, si pensa che se la persona fa esperienza della bellezza, dei luoghi che mettono armonia, che trasmettono la sensazione della cura, certamente non solo l’approccio terapeutico è maggiore ma anche la persona ne potrà beneficiare.

Le scelte dei colori, degli arredi sono proprio pensati per chi non può. In genere si pensa, proprio perché non hai le possibilità, ti devi accontentare di quello che offre un servizio che non ha le risorse per abbellire. Invece dovrebbe essere il contrario, per chi non può, consentire l’esperienza della bellezza”.

Info utili di Jonas RC

Il centro è aperto al pubblico tutti i giorni dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12, con attivo il servizio segreteria attraverso cui è possibile prenotare un colloquio. La politica di Jonas vuole che il primo incontro sia sempre gratuito, una sorta di incontro informativo. I successivi appuntamenti prevedono un’offerta libera. Il centro è reperibile al numero di cellulare 348 1815702 e dall’indirizzo email reggiocalabria@jonasitalia.it.

Si parla di

Jonas Reggio Calabria: la clinica psicoanalitica che rende possibile l’esperienza dell’analisi a costi accessibili

ReggioToday è in caricamento