Domenica, 26 Settembre 2021
Animali

Vera e Bracco: i pelosi in cerca di una nuova famiglia

Ecco tutti i pet da adottare a Reggio Calabria. L'associazione I Randagi della ferrovia vuole farti conoscere tutti i pelosi in cerca di affetto

L'estate volge al termine, per lasciare spazio all'autunno. Per iniziare la nuova stagione con il piede giusto, perché non compiere un gesto di amore nei confronti dei pet più sfortunati?

Ecco tutti gli amici a 4 zampre in cerca di casa e ospiti presso il rifugio I Randagi della ferrovia.

VERA

Anni: 8 anno circa
Sesso: femmina
Genere: meticcio
Malattie: non presenti
Su di lei: cagnolina dolcissima che non vede l'ora di essere adottata. Le basta davvero poco, ma soprattutto non vede l'ora di essere coccolata e amata dalla sua famiglia. Non va d'accordo con gli altri animali ma adora gli umani, è molto affettuosa. Si trova in Calabria, ma arriva ovunque dopo controllo pre e post affido.
Info: I Randagi della ferrovia

BRACCO

Anni: 7/8 anni circa
Sesso: maschio
Genere: setter
Malattie: affetto da leishmania ed erlichia
Su di lui: abbandonato perché malato e non più adatto alla caccia; ovviamente è privo di microchip. 
Info: I Randagi della ferrovia

I Randagi della ferrovia

I Randagi della ferrovia è un'associazione animalista senza scopo di lucro, che si occupa della salvaguardia di tutti i cani in difficoltà presenti sul territorio di Reggio Calabria e provincia.

Nello specifico, i volontari dell'associazione si occupano dei tanti cani malati, maltrattati, disabili, avvelenati o affamati, ai quali offrono accoglienza, cure mediche, vaccini, microchippatura e sterilizzazione.

I Randagi della Ferrovia si trova in Via San Giovanni Dei Rossi 154 - 89029 Taurianova (RC). Per le adozioni e le informazioni puoi contattare i volontari dell'associazione a questa email: info@prorandagi.it oppure al numero di telefono: 329 494 9089, o ancora visitare il sito web o la pagina Facebook.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vera e Bracco: i pelosi in cerca di una nuova famiglia

ReggioToday è in caricamento