rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Arredare

Scrivania per bambini: alcuni consigli indispensabili per sceglierla

E' un oggetto che accompagna i più piccoli nella loro crescita: sia nel campo dello studio, che in quello dello svago e della creatività. Ecco i parametri da considerare al fine di assicurare il giusto comfort ed una buona postura

REGGIO CALABRIA - La scrivania è un oggetto essenziale per la crescita dei bambini: utile sia per le attività di svago - incluse quelle creative - ma anche per i compiti. La scelta di questo oggetto deve essere svolta nel modo più accurato possibile, tenendo presenti diversi paramentri. Ecco quali sono le informazioni che non si devono assolutamente trascurare. 

Altezza e profondità 

L'altezza - ovviamente - dipende dalla costituzione del bambino e dalla sua età. Generalmente la scrivania deve essere alta tra i 70 e i 78 cm in modo da consentire la possibilità di poter leggere e/o fare i compiti con facilità. La profondità standard, invece, è di 55 cm: una misura giusta per apporre sulla superficie sia i libri che un eventuale computer. 

Larghezza, un elemento da non sottovalutare

Tale parametro coincide con il grado di comodità che si vuole offrire al bambino. Quest'ultimo, infatti, dovrà trascorrere molto tempo ad utilizzare la scrivania per le sue attività quotidiane. L'ideale sarebbe quello di procurarsi un oggetto largo circa 80/100 cm. Se l’elemento d’arredo deve essere condiviso con i fratelli, allora le dimensioni aumentano e non devono essere inferiori ai 130/140 cm.

Forma, design, corretto utilizzo

Le tipologie di scrivania sono molteplici. In un ambiente ampio è possibile adottare un modello tondo per dare un aspetto più armonioso all’ambiente. Diverso è il discorso quando la stanza è piccola, in questo caso meglio ricorrere ad un modello essenziale e in alcuni casi realizzata su misura per adattarsi alla camera da letto.

Quando si programma ed effettua il posizionamento, è fondamentale considerare l'illuminazione in modo da non averla alle spalle. Inoltre, per evitare ombre fastidiose, la lampada deve essere posizionata sul lato opposto rispetto alla mano con cui scrivono i bambini.

Meglio scegliere una scrivania attrezzata, magari con cassettiere e box per conservare libri, quaderni e penne.

Altro aspetto da considerare è fare in modo che il proprio figlio/a abbia una postura corretta. In tal senso, un consiglio utile è quello di varificare - prima dell'acquisto - se i piedi del bambino tocchino a terra, e se le gambe abbiano lo spazio sufficiente in modo da riuscire a piegarsi a 90° per agevolare la circolazione sanguigna. 

Prodotti online

Scrivania con mobiletto

Scrivania con cassetti

Scrivania con libreria

Scrivania angolare

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scrivania per bambini: alcuni consigli indispensabili per sceglierla

ReggioToday è in caricamento