rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024

VIDEO| Torna la tarantella al Grande Fratello e Garibaldi si scatena in giardino con i coinquilini: "Evviva la Calabria"

Tra le sorprese del reality anche il bacio del reggino con Beatrice Luzzi

Continua a essere protagonista la Calabria nell'edizione in corso del Grande Fratello grazie al concorrente reggino che porta un pizzico della sua regione quotidianamente nelle case degli italiani.

A  spiccare nei giorni scorsi il video che spopola su TikTok in cui si vede che Garibaldi chiede alla regia: "Una tarantella calabrese", aggiungendo "T' immagini". Richiesta che viene subito esaudita e i coinquilini presenti non possono resistere ai ritmi travolgenti del ballo nostrano e cominciano a ballare con il concorrente di Santa Cristina d'Aspromonte che sin dal suo ingresso sprigiona energia. Ballo che si conclude con un coro all'unisono: "Evviva la Calabria".

Non tardano ad arrivare i numerosi commenti di sostegno dal web a Garibaldi che giovedì scorso in diretta ha fatto il pieno di sorprese: dalla mamma entrata in casa, agli amici arrivati in studio, fino al cesto "piccante" con i prodotti tipici.

Il popolo social ha infatti così commentato: "Finalmente di parla della nostra bella Calabria in positivo evviva Giuseppe"; "La nostra tarantella è una cosa che abbiamo nel sangue e se non vuoi le gambe su muovono da solo e un’emozione unica"; "Giuseppe sei l’orgoglio della Calabria"; "Dai, dai, veniti la bella Calabria". 

Ma non solo tarantella nella casa. Riflettori ancora puntati su Giuseppe Garibaldi che dopo l'ultima puntata della diretta in cui si è parlato del possibile flirt con Beatrice Luzzi, tra i due sembra essere scoppiata la passione. Nei giorni scorsi durante un bagno rilassante tra sorrisi e tenerezze i due si sono scambiati  il loro primo bacio.  E' nata la prima coppia della casa? Lo scopriremo solo nelle prossime puntate.

Video popolari

VIDEO| Torna la tarantella al Grande Fratello e Garibaldi si scatena in giardino con i coinquilini: "Evviva la Calabria"

ReggioToday è in caricamento