rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Altro

Si colora di "amaranto" il podio dei campionati esordienti: bronzo per Forgione

Successi ai campionati italiani esordienti disputati a Ostia Lido. Il karateka fa parte della società Fortitudo 1903 di Reggio Calabria. Ecco la classifica generale. Il commento del presidente, prof Riccardo Partinico

La Fortitudo 1903 di Reggio Calabria continua ad inanellare successi e soddisfazioni. Nei giorni scorsi, la società reggina ha preso parte ai Campionati italiani esordienti di karate, maschili e femminili, riservati ai nati negli anni 2010 e 2011, indetti dalla Fijlkam, unica federazione riconosciuta dal Coni. All'evento sportivo, ospitato al PalaPellicone di Ostia Lido (in provincia di Roma), hanno partecipato 813 karateka.

I quattordici atleti della Fortitudo 1903 di Reggio Calabria, diretti in gara dai coach Alessandra Benedetto e Rossella Zoccali, hanno conquistato 23 punti nella classifica nazionale permettendo alla società sportiva reggina di classificarsi tra le prime 10 società d’Italia tra le 299 partecipanti, prima società tra le 14 calabresi presenti e prima società in Italia per numero di partecipanti.

Ecco la classifica

karate fortitudo podio ostia esordienti

Ettore Forgione, diretto in gara dal coach Rossella Zoccali nella categoria di peso 58 kg maschili, con 39 atleti partecipanti, ha conquistato la medaglia di bronzo, vincendo i combattimenti contro Alessandro Di Maio (GS AN carabinieri), Lorenzo Campolongo (GS Fiamme Oro Roma – Polizia di Stato),  Jacopo Andreozzi (Asd Futura), Edoardo Mazzotta (Asd Dharma) e perdendo un solo combattimento contro Salvatore Di Bartolo (Asd Tokio Gym) che ha conquistato la medaglia d’argento.

Anna Chiara Chirico, diretta in gara dal coach Alessandra Benedetto nella categoria 62 kg femminili, con 33 atlete partecipanti, ha raggiunto la finale di pool vincendo i combattimenti contro Teresa Iorio (Asd Champion Center), Ginevra Ballarin (Asd Terraglio), Katty Santoro (Asd Khion Simmi Bari) ed ha perso l’opportunità di accedere alla finale perdendo con Vittoria Grasso (Asd Tokyo Gym) che ha conquistato la medaglia d’oro. Anna Chiara Chirico si è classificata quinta perdendo con Ulinici Nicoleta (Asd Shotokan Venezia) e si è dovuta accontentare soltanto dell’acquisizione della qualifica di "atleta di interesse nazionale".

Angelo Chirico, diretto in gara dal coach Alessandra Benedetto, nella categoria 68 kg maschili con 15 atleti partecipanti si è classificato settimo vincendo con Gioele D’Alessandro e perdendo con il campione italiano Daniel Venticinque (Asd Champion) e con il quinto classificato Gaetano De Sio (Asd TrezzaCava).

Atleti classificati all’undicesimo posto

Clarissa Colarossi, Federica Guarino, Sara Longo, Matilde Malara, Barbara Nicolazzo, Clara Pizzi, Michele Barbaro, Domenico Barillà Antonino Cuzzocrea, Samuele Giarmoleo e Francesco Santoro.

La soddisfazione del presidente della Fortitudo

Al termine della gara il presidente della Fortitudo 1903, prof. Riccardo Partinico, si è detto soddisfatto per i risultati conseguiti anche se, con un "pizzico" di esperienza in più da parte dei ragazzi ed un pò di fortuna il risultato poteva essere più eclatante.

I prossimi appuntamenti della società reggina

Nei prossimi mesi gli atleti della Fortitudo 1903 saranno impegnati a partecipare ai campionati italiani assoluti ad Ostia Lido, ai campionati nazionali ed europei universitari di karate, in programma rispettivamente a Camerino (Marche) e Zagabria, ed a svolgere il 9 luglio presso il Centro Sportivo Matteo Pellicone un seminario con i campioni del mondo Sara Cardin e Vincenzo Figuccio.

1) Gli atleti e gli Insegnanti Tecnici della Fortitudo 1903 
2) Ettore Forgione sul podio (primo a destra)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si colora di "amaranto" il podio dei campionati esordienti: bronzo per Forgione

ReggioToday è in caricamento