Sabato, 19 Giugno 2021
Sport

Decathlon, il reggino Lavino registra il nuovo record regionale juniores

Con uno straordinario punteggio complessivo di 5858 punti, il giovane atleta batte il primato fatto segnare da Stefano Milone nel 2011

L'atleta Riccardo Lavino

Raggiungere un record non è mai una missione semplice. Riuscirci ti permette di entrare di diritto nel libro di storia dello sport e farlo quando si è ancora all'alba della propria carriera rappresenta un segnale non indifferente. Riccardo Lavino ha alzato l'asticella nel decathlon, superando il precedente punteggio di Stefano Milone del 2011. Il primato regionale juniores è stato riscritto dall'atleta dell'Atletica Barbas, arrivando a chiudere le dieci prove con 5858 punti, contro i 5657 del record di nove anni fa.

L'ottimo traguardo è stato raggiunto nell'ultimo fine settimana, all'interno del "Festival di fine stagione". Sulla pista dello stadio Serafini, Lavino ha ottenuto il proprio personale in ben sei discipline: 100, peso, 110 h, disco, giavellotto e 1500. Il classe 2000 ha, nel complesso, conquistato: 667 punti nel 100 metri, 587 nel lungo, 582 nel peso, 483 nei 400 metri, 626 nell'alto, 688 nei 110 h, 552 nel disco, 590 nell'asta, 565 nel giavellotto e 518 nei 1500.

Oltre ad aver conquistato il record calabrese, il punteggio è valso all'atleta reggino il nono posto all'interno della classifica di prestazioni italiane del 2019 a livello juniores. "Il record regionale – ha dichiarato Riccardo Lavino al rientro a Reggio Calabria – mi riempie d’orgoglio. Per me è uno stimolo ulteriore a far bene e a migliorarmi gara dopo gara in una disciplina particolarmente impegnativa come il decathlon. Adesso testa ai prossimi impegni agonistici”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decathlon, il reggino Lavino registra il nuovo record regionale juniores

ReggioToday è in caricamento