rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Basket

Serie B: la Pallacanestro Viola lotta ma non basta, vince la Virtus Cassino

Sconfitta a testa alta per la Viola che perde di misura a Cassino

Esce sconfitta la Pallacanestro Viola dall’insidiosa trasferta in terra cassinate. Al PalaVirtus la Bpc Virtus Cassino difende le mura amiche per 72-70, al termine di un match equilibratissimo che ha visto gli uomini di Bolignano giocarsela fino all’ultimo tiro.

Inizio sprint per i nero arancio, che cominciano la gara del PalaVirtus con un secco 0-9 firmato Balic, Fall e Duranti. Cassino non ci sta e prova a riportarsi sotto con capitan Teghini e il veterano Bagnoli sugli scudi, ma continua a non esserci storia sul parquet nei primi dieci minuti di gioco, con la Viola concentrata in difesa e spietata in attacco che conduce per 15-27 dopo 10′.

Cambia totalmente l’inerzia nel secondo periodo, con i locali laziali che si riportano subito a contatto, al netto di una Viola che non riesce a trovare più l’appuntamento con il canestro in attacco e sbanda troppo spesso in difesa. Resiste il vantaggio ospite, seppur di una sola lunghezza, dopo i primi venti minuti di gioco (35-36).

Al rientro dall’intervallo lungo per la prima volta fin qui in un quarto regnerà sovrano l’equilibrio al PalaVirtus, con il punteggio che alla fine dei terzi dieci minuti vedrà avanti la compagine di coach Vettese di un solo punto su quella di Bolignano (50-49). Scatenati Bruno Duranti ed Amar Balic in casa Viola, autori fin qui di 32 punti sui 48 totali dei nero arancio.

Quarto periodo ancora equilibrato e gara tiratissima al PalaVirtus. Nel finale punto a punto succede di tutto, sorpassa la Viola con Kekovic prima e Ingrosso poi, ma Cassino reagisce con la tripla prima di  Ly-Lee e poi di Provenzani, che risulterà decisiva per 72-70 finale. La Viola avrà ben due chances per vincerla con Kekovic prima e Balic con la preghiera da campo a campo poi, ma in entrambi i casi la conclusione si stampa sul ferro.

BPC Virtus Cassino – Pall. Viola Reggio Calabria 72-70 (15-27, 20-9, 15-13, 22-21)

BPC Virtus Cassino: Keller cedric Ly-lee 17 (4/6, 2/6), Michael Teghini 13 (4/5, 0/4), Simone Bagnoli 13 (6/9, 0/0), Stefano Borsato 11 (2/6, 2/11), Vincenzo Provenzani 7 (2/2, 1/4), Federico Lestini 5 (1/2, 1/3), Marco Gambelli 4 (2/2, 0/2), Karim abdoul Idrissou 2 (1/1, 0/0), Uchenna Ani 0 (0/1, 0/1), Roberto Mastrocicco 0 (0/0, 0/0), Simone Pontone 0 (0/0, 0/0), Carlo Balducci 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 16 – Rimbalzi: 42 13 + 29 (Keller cedric Ly-lee 19) – Assist: 18 (Stefano Borsato 9)

Pall. Viola Reggio Calabria: Bruno giuseppe Duranti 24 (2/4, 5/8), Amar Balic 15 (2/7, 3/10), Yande Fall 12 (3/11, 1/1), Lazar Kekovic 10 (2/2, 2/7), Franco Gaetano 5 (2/6, 0/2), Federico Ingrosso 4 (1/3, 0/4), Fortunato Barrile 0 (0/0, 0/2), Alberto Besozzi 0 (0/0, 0/0), Vittorio Lazzari 0 (0/0, 0/0), Samuele andrea Valente 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 16 – Rimbalzi: 36 12 + 24 (Yande Fall, Franco Gaetano 10) – Assist: 16 (Federico Ingrosso 6)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: la Pallacanestro Viola lotta ma non basta, vince la Virtus Cassino

ReggioToday è in caricamento