Nuoto, al via la due giorni di gare organizzata dall'Asi Calabria

Il 4 e il 5 maggio si svolgeranno le competizioni, valide per l'approdo alle Asiadi. Le gare decreteranno i campioni primaverili

Nuoto

Il mese di maggio si apre all'insegna del nuoto. L'associazione Asi Calabria organizza il Trofeo Propaganda e la finale della Spring Season. La prima delle due competizioni si svolgerà sabato 4 e sarà interamente dedicata ai piccoli nuotatori, mentre la seconda vedrà il suo svolgimento domenica 5 con protagonisti gli atleti calabresi. La location scelta per ospitare le gare è Catanzaro. Oltre ad incoronare i campioni primaverili, l'evento farà da preparazione alle Asiadi 2019. La competizione più importante dell'anno si svolgerà nei tre giorni tra il 31 maggio, l'1 e il 2 giugno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ultima fermata per qualificarsi e prendere la strada di Baia della Rocchetta, sede delle Asiadi annuali, è proprio rappresentata dalle competizioni organizzate dall'Asi, essendo valevoli per le qualificazioni alla competizione estiva. La manifestazione sarà, inoltre, il culmine delle attività annuali svolte dall'associazione. I numeri del movimento sono davvero sensazionali e ampiamente degni di nota. Nato nel 2010, il Settore Nuoto del Comitato Regionale vanta ad oggi circa 500 atleti. 300 di essi, in media, partecipano alle gare. Appuntamento, dunque, al prossimo fine settimana dove gli appassionati potranno godersi una giornata all'insegna della piscina e del sano sport.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiamme gialle rompono una "Catena di Sant'Antonio" truffaldina: scatta sequestro

  • Dentro la 'ndrangheta degli "invisibili" i boss "laureati" in contatto con le istituzioni

  • La "scuola mafiosa" di Peppe Crisalli al figlio: "Quando si picchia, si picchia subito"

  • Movida, assembramenti e rischio Covid: il questore chiude un bar del centro per 5 giorni

  • Boom di guariti a Reggio, il Gom è Covid free: dimesso l'ultimo paziente e sesto giorno a 0 contagi

  • Sigilli della Squadra mobile a bar e aziende riconducibili alle cosche Rosmini e Zindato

Torna su
ReggioToday è in caricamento