Campionato italiano assoluto di judo: 600 atleti sul tatami del Palacalafiore

L'evento judoistico, assegnato dal Consiglio nazionale di settore della Fijlkam, nel segno di Matteo Pellicone, si svolgerà il 6 e 7 giugno 2020. Seguito da Rai Sport con una trasmissione dedicata

Grande notizia per la città. Nel segno di Matteo Pellicone, personaggio e dirigente sportivo di grande spessore e rilievo internazionale, per tanti anni "presidentissimo" della Federazione italiana judo lotta karate arti marziali, Reggio si prepara ad accogliere le finali nazionali del Campionato italiano assoluto 2020. L’evento judoistico, assegnato dal Consiglio nazionale di settore della Fijlkam, presieduto dal maestro Enzo Failla, stabilito nel programma dell’attività agonistica federale, si svolgerà al Palacalafiore, il 6 e 7 Giugno 2020.  

Il comitato organizzatore dell’evento è già all'opera e si pregia della presenza del professore Giuseppe Pellicone, presidente onorario della Federazione e a capo dei più importanti organismi mondiali del karate nella sua carriera. A ricoprire ruoli determinanti sono inoltre: il presidente del Fijlkam Calabria, maestro Gerardo Gemelli, il responsabile regionale del settore lotta, dottor Antonio Laganà, il commissario regionale ufficiale di gara, Gianfranco Pizzimenti, la responsabile telematica gestione gare, dottoressa Tiziana Malara e i responsabili degli aspetti tecnico-organizzativi e della comunicazione, editore Paolo Falzea e l'archietto Pietro Currò.

L’avvenimento avrà anche il supporto del Coni Calabria, presieduto dall’avvocato Maurizio Condipodero, sceso in campo assieme al suo staff, fin da subito, per collaborare alla più ampia e migliore riuscita della competizione. La decisa volontà di collaborazione delle varie parti è stata siglata in un incontro di qualche settimana fa, al quale, tra gli altri, ha partecipato il reggino Domenico Falcone, presidente nazionale della Fijlkam.

Si stimano 2000 presenze all’evento con 600 judoka, accompagnati da allenatori, addetti ai lavori e sostenitori che spiegano dal Coni Calabria "contribuiranno a tutelare l’immagine vincente della Calabria e della Città metropolitana di Reggio Calabria in particolare, alimentandone il prestigio sportivo e turistico in termini mediatici. Sono queste le motivazioni che spingono il Comitato organizzatore a ben sperare nella fattiva collaborazione con il mondo delle Istituzioni, dalla Regione alla MetroCity, alle aziende calabresi e a tutti gli operatori turistici chiamati in causa. Il campionato italiano sarà seguito da Rai Sport con una trasmissione dedicata e rappresenterà un’opportunità di crescita e valorizzazione del nostro contesto d’appartenenza, per il quale la Calabria ci auguriamo risponderà presente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Che senso ha rimanere, se a far rumore è solo il mare?": la lettera di una reggina alla sua città

  • Regionali, Callipo a Salvini: "Mi vergogno dei politici che stringono patti con la 'ndrangheta"

  • ‘Ndrangheta, colpita la cosca Tegano: quattro arresti e numerose perquisizioni

  • Incidente sull'A2 tra Palmi e Gioia Tauro: morto un 19enne, feriti due carabinieri

  • Notte di fuoco sul Viale della libertà: 5 auto avvolte dalle fiamme

  • Portatori in lutto, addio Giovanni: "Uomo buono, ha onorato la Madonna a piedi nudi"

Torna su
ReggioToday è in caricamento