Reggina, allenamento aperto alla stampa tra prove e indicazioni tattiche: scalpita Lafferty

Squadra divisa in due schieramenti e diverse soluzioni di gioco provate. In partitella spicca la tripletta dell’attaccante nordirlandese. Sabato amaranto attesi al Castellani dall'Empoli

L'allenamento odierno

La preparazione della prossima sfida continua. La Reggina ha in calendario la difficile trasferta di Empoli nella settima giornata di Serie B, dunque massima attenzione. Le porte del Sant'Agata quest'oggi si sono aperte anche per i giornalisti, in grado di visionare le operazioni di Loiacono e compagni sul campo.

Bisogna sottolineare, prima di ogni cosa, l'alto livello raggiunto dal centro sportivo, un vero fiore all'occhiello per la Reggina e l'intera città di Reggio. La struttura, grazie ai lavori della gestione Gallo, rappresenta il meglio che si possa desiderare sotto tutti i punti di vista. 

La giornata per la squadra è iniziata in sala video, passaggio fondamentale per inquadrare i prossimi avversari. Dopo la riunione si è passati a dei test di routine e una fase atletica. Il tutto ha successivamente condotto i giocatori verso il prato verde. Qui una prima parte della sessione è stata dedicata a degli esercizi individuali, con portieri e giocatori di movimento ovviamente separati. Il tutto ha poi lasciato spazio ad un lavoro tattico ben preciso. In riferimento agli estremi difensori manca all’appello Plizzari, mentre Guarna, Farroni e Lofaro sono regolarmente presenti. La conta degli indisponibili sale a tre, considerando Vasic e Faty.Allenamento Reggina 04-11-2020 1-2-2

Una volta entrati nel vivo della preparazione in vista dell'Empoli, la squadra è stata divisa in gruppi. In due metà campo separate, Toscano da una parte e Napoli dall'altra hanno curato la fase offensiva con la costruzione dal basso. Da segnalare le due coppie di attaccanti: Lafferty-Denis e Menez-Rivas. Il francese, una volta terminato l'esercizio tattico in questione, non ha più preso parte al resto del programma in gruppo. Essendo squalificato per l'Empoli, il fantasista si è unito a Charpentier e Marcucci per un differenziato. Altro gioco di coppie è relativo agli esterni con particolare attenzione a Rolando sempre con la casacca, mentre Liotti e Di Chiara impegnati ad alternarsi tra gli schieramenti.

Allenamento Reggina 04-11-2020 (1)-3

Il passo successivo va a sfruttare tutto il campo per un attacco contro difesa, dove mister Toscano ha iniziato a dettare i punti di riferimento da tenere ben presenti contro l'Empoli. Tra le indicazioni del mister, spicca l'attenzione in mezzo al campo, dove al Castellani si dovrà tenere ben presente lo sloveno Stulac. Aggressione sul portatore di palla, pressing alto e recupero veloce del pallone in zona avanzata sono le sfaccettature del gioco su cui si è focalizzato lo staff tecnico. Nell’alternanza di squadra con casacca e senza, interessante è lo scambio tra Lafferty prima e Rivas poi. Sono proprio loro due in ballottaggio per sostituire Menez ad Empoli.

Allenamento Reggina 04-11-2020 (23)-2

L’ultimo atto della mattinata è coinciso con la classica partitella a campo ridotto. Qui tra i due schieramenti, entrambi con il 3-4-1-2, ritroviamo con forza Lafferty in coppia con Menez. La formazione con le pettorine è composta da: Farroni; Delprato, Cionek, Rossi; Rolando, Bianchi, Crisetig, Di Chiara; Bellomo; Denis, Lafferty. L’11 senza casacca, invece: Guarna; Stavropoulos, Gasparetto, Loiacono; Liotti, De Rose, Folorunsho, Situm; Mastour; Rivas, Peli. 

Allenamento Reggina 04-11-2020 (20)-2

La partita, giocata ad un buon ritmo, è stata risolta da una grande tripletta di Lafferty, cercato spesso dai compagni sia sui tagli per vie centrali con penetranti inserimenti in area che sui cross come torre. Nonostante la barriera linguistica che ancora appare un ostacolo da dover superare, l’attaccante nordirlandese si candida ad un ruolo da protagonista nella gara contro l’Empoli. Il risultato finale della sfida interna è di 3-1 in favore della squadra con la casacca. Il gol della bandiera per lo schieramento “avversario” è stato messo a segno da Mastour, impegnato in una buona percussione centrale in solitaria poi conclusa con un tiro a battere Farroni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Coronavirus, la Calabria resta in zona rossa: nuova ordinanza del ministro Speranza

  • Un malore stronca un anziano sul centralissimo Corso Garibaldi

  • Birre al bergamotto e all’estratto di olive conquistano il palato e fanno bene alla salute

  • Le menti del "Farmabusiness" avevano puntato anche la Città dello Stretto

  • Pioggia e vento su Reggio Calabria, allerta meteo arancione: il Comune attiva il Coc

Torna su
ReggioToday è in caricamento