menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Baroni

Marco Baroni

Reggina-Cittadella, Baroni nel post: "Ridurre le situazioni che tendono a ripetersi"

Il primo intervento del neo mister amaranto alla fine di una partita da dimenticare. Si tratta della sconfitta per 1-3 appena maturata al Granillo contro dei granata decimati dalle assenze

Tempo di prime analisi per mister Baroni. Appena digerita la sconfitta per 1-3 contro il Cittadella, l'allenatore ha incontrato la stampa in conferenza da remoto. L'umore non può essere alto visto il pesante ko ad inaugurare la sua gestione. La Reggina dovrà lavorare molto per invertire una rotta che sembra segnata negativamente.

Secondo il commento del tecnico: "Nel momento in cui siamo andati avanti nel punteggio abbiamo avuto una gestione un po' frenetica. Lo so che non è facile commentare un 1-3 in casa ma ho visto delle cose positive e altre su cui lavorare. Chiaro che dobbiamo aspettare anche qualche rientro, ma dobbiamo recuperare perchè c'è subito una partita importantissima. Per quanto riguarda l'espulsione è una cosa che dobbiamo togliere, bisogna essere lucidi. Il calcio è di contatto ma un conto è questo, un conto è non avere la lettura che in quel momento un'entrata ti penalizza in modo devastante. Quando le cose tendono a ripetersi e hanno una conseguenza mentale, chiaro che il momento non migliora ma dobbiamo uscirci e lo possiamo fare attraverso il lavoro e riducendo queste situazioni che tendono a ripetersi. 

Il 4-4-2 - conclude Baroni - è una delle soluzioni. Con i giocatori a disposizione oggi era una possibilità e la squadra ha fatto bene nell'atteggiamento, è riuscita a rimanere corta ed essere aggressiva. Costringeva il Cittadella alla verticalizzazione e loro giocano a memoria da molti anni. Noi abbiamo fatto molto bene fino a quegli episodi che penalizzano oltremisura la Reggina e c'è da levare questi errori che non ce li possiamo permettere."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento