Sport

Nuovo capitolo infortuni in casa Reggina: esami strumentali per Rivas e Charpentier

Entrambi sono usciti durante la partita contro il Lecce. Per l'honduregno è distrazione al semitendinoso, il francese deve fare i conti con una distrazione al bicipite femorale

Rigoberto Rivas

Infermeria piena e sfortuna, parole chiave che purtroppo descrivono molto bene la particolare stagione che sta vivendo la Reggina. Il ritorno al calcio giocato dopo la breve pausa ha ripresentato una realtà difficile da accettare e spiegare. Gli amaranto sono nuovamente costretti a fare i conti con assenze pesanti, dovute a vari e ricorrenti infortuni. Durante la sfida al Lecce si sono fermati Rivas e Charpentier, adesso si fa luce sugli stop attraverso esami strumentali.

Il report dell'allenamento odierno rilasciato dall'ufficio stampa ci permette di chiarire ogni dettaglio sulle condizioni dei due infortunati di lusso. Rivas ha rimediato una distrazione al semitendinoso della coscia sinistra. Per quanto riguarda Charpentier, invece, lo sfortunato attaccante è costretto a fermarsi per una distrazione al bicipite femorale della coscia sinistra. 

"I tempi di recupero saranno valutati nei prossimi giorni", fanno sapere chiaramente dal club. Ipotizzando l'arco di tempo in cui entrambi i calciatori staranno fuori, per problemi fisici del genere non si dovrebbero avere novità positive in termini di rientro in campo per almeno tre settimane come minimo. Nel breve-medio periodo, dunque, Baroni dovrà fare a meno di due pedine che avrebbero certamente dato il loro contributo in più frangenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo capitolo infortuni in casa Reggina: esami strumentali per Rivas e Charpentier

ReggioToday è in caricamento