Reggina, Bellomo: "Serie B? Vorrebbero prendere un paio di calciatori importanti"

Il trequartista amaranto in merito alla promozione in cadetteria, molto vicina all'ufficialità, ha sottolineato: "Giusto che noi saliamo perchè non è stato un caso". Il suo intervento alla Tv del club

Nicola Bellomo

Nicola Bellomo è l'esempio perfetto quando si parla di rosa fuori categoria. La Reggina ha avuto il lusso, durante l'attuale stagione, di annoverare tra i titolari spesso e volentieri un giocatore di livello superiore alla Serie C come Nicola Bellomo. Anche grazie alla presenza e alle prestazioni di calciatori con tali capacità tecniche e tattiche, gli amaranto si trovano al primo posto del girone C e ad un passo dalla meritata promozione in B.

Proprio il ritorno in cadetteria è stato uno dei temi più interessanti presi in considerazione dallo stesso Bellomo, nel suo intervento alla Tv ufficiale della Reggina: "Spero che si riprenda perchè vogliamo portare a termine il nostro obiettivo, però purtroppo se non si può giocare è giusto che noi saliamo perchè non è stato un caso, siamo primi in classifica dalla nona giornata mantenendo un margine di vantaggio sulle altre sempre di 9-10 quindi non abbiamo rubato niente, anzi. Speriamo si decidano il prima possibile."

L'ultimo mercato estivo

"Il mister dal primo giorno con me è stato chiaro, non ha mai detto che c'era la volontà di andare via perchè in giro uscivano un po' notizie del genere ma non mi era mai stato comunicato niente. Io il primo, essendo che avevo sposato il progetto l'anno scorso, anche se mi dicevano di andar via non sarei mai andato via perchè le cose le porto al termine."

Le scelte tattiche del mister

"Parliamo che il mister di campionati in C ne ha vinti e sa il fatto suo. Sapeva di avere queste armi in più come cambiare modulo sia a partita in corso e in base all'avversario. Più uomini ha e meglio è per lui. Capisce di calcio. Io come centrocampista puro? In carriera ho fatto tutti i ruoli, mi manca solo il portiere. Mi sono sempre adattato a tutte le esigenze, ma il mio vero ruolo è il trequartista."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Reggina in B

"Io voglio avere la conferma che domani siamo in Serie B, ma per come parlano presidente e direttore non dovremmo fare la comparsa. Abbiamo già un'ossatura, poi vorrebbero prendere un paio di calciatori importanti e vuol dire che punteremo a qualcosa di importante. Poi sarà il campo a dire tutto come al solito."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiamme gialle rompono una "Catena di Sant'Antonio" truffaldina: scatta sequestro

  • Movida, assembramenti e rischio Covid: il questore chiude un bar del centro per 5 giorni

  • La "scuola mafiosa" di Peppe Crisalli al figlio: "Quando si picchia, si picchia subito"

  • Sigilli della Squadra mobile a bar e aziende riconducibili alle cosche Rosmini e Zindato

  • "Cemetery boss", i nomi degli arrestati: c'è anche il dirigente dei servizi cimiteriali

  • Le mani della 'ndrangheta sul cimitero di Modena e sugli appalti edili in città

Torna su
ReggioToday è in caricamento