menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Viola dopo la partita (foto da sito ufficiale Pallacanestro Viola)

La Viola dopo la partita (foto da sito ufficiale Pallacanestro Viola)

Viola, vittoria incoraggiante e ora testa ai playout: 91-77 rifilato alla Luiss Roma

Piazzamento favorevole conquistato, con il fattore casa dalla parte dei neroarancio. Conclusa ieri la fase ad orologio, adesso gli spareggi dal 16 maggio per mantenere la B

La salvezza diretta era ormai impossibile da raggiungere, dunque serviva una vittoria sia per guadagnarsi il fattore campo ai playout ma anche e soprattutto per fortificare il morale e la mentalità in vista delle partite cruciali del campionato. La Viola chiude la fase ad orologio di Serie B con un successo netto e consistete contro la Luiss Roma.

L’ultimo appuntamento del secondo step stagionale ha nuovamente aperto le porte del PalaCalafiore, fortino in cui la Viola si è quasi sempre espressa al meglio nel corso dei mesi. La vittoria contro i romani - arrivata sul 91-77 - ha così permesso ai neroarancio di consolidarsi al 12esimo posto, quindi in grado di far valere il fattore campo nei playout.

Serviva una prova di forza, oltre che una vittoria e i ragazzi di coach Bolignano non hanno deluso. Quando serve metterci personalità, il roster reggino ci sa fare e la partita ha sempre avuto un solo padrone senza nessun capovolgimento di fronte.

L’avvio di gara aiuta ad indirizzare la contesa. La Viola parte forte e si mette a dettare il passo, lasciano Roma ad inseguire. 31-17 il parziale e primo mattone posato. Il secondo quarto vede assottigliarsi le distanze, anche grazie alla buona ripresa della Luis. Il roster di Bolignano, però, contiene e attutisce i colpi senza sgretolarsi, guadagnando un 51-36 che già profuma di successo.

Rientrati sul parquet per il terzo quarto, i 15 punti di vantaggio rappresentano una certezza per i neroarancio. Roma si dimostra avversario tosto ma non in grado di tentare un sorpasso che la Viola non permette in nessuna maniera, forte del 68-58 di fine periodo. Certo, non bisogna mai rilassarsi perché proprio la terza ripresa ha visto per la prima e unica volta della partita in avanti gli ospiti se consideriamo il parziale specifico di 17-22. Ecco, quindi, che l’ultimo quarto non deve comportare rischi per la squadra di Reggio Calabria e così si verifica. Senza sussulti e con personalità la Viola si porta a casa l’intera posta in palio. Miglior realizzatore di giornata è Francesco Infante, in casa romana con 30 punti. Tra i calabresi è Enrico Gobbato il numero uno, mettendone a referto 17.

Salutata la fase ad orologio, adesso c’è il tempo per tirare un po’ il fiato e riposare. L’importante era assicurarsi un posto favorevole ai playout, ma ci sarà da lottare a denti stretti per mantenere la categoria. Dal 16 maggio si tornerà in campo, con la Viola pronta a tutto pur di conquistarsi un altro anno in Serie B. 

Il tabellino

Pallacanestro Viola Reggio Calabria – LuissRoma 91-75 (31-17, 20-19, 17-22, 23-17)

Pallacanestro Viola Reggio Calabria: Enrico maria Gobbato 17 (5/5, 2/3), Salvatore Genovese 16 (4/8, 2/3), Giulio Mascherpa 15 (4/12, 2/6), Luka Sebrek 13 (3/4, 2/2), Yande Fall 12 (6/9, 0/0), Edoardo Roveda 10 (2/2, 1/1), Fortunato Barrile 6 (3/3, 0/0), Federico Romeo 2 (0/0, 0/0), Paolo Frascati 0 (0/1, 0/1), Giuseppe Romeo 0 (0/0, 0/0), Matteo Accurso 0 (0/0, 0/0)

LUISS Roma: Francesco Infante 30 (14/18, 0/1), Massimiliano Sanna 16 (5/5, 2/3), Marco Pasqualin 12 (4/6, 1/5), Antongiulio Bonaccorso 11 (1/6, 3/5), Gianluca Tredici 3 (0/1, 1/4), Riccardo Murri 3 (0/4, 0/1), Lorenzo Rota 0 (0/0, 0/0), Domenico D’argenzio 0 (0/1, 0/0), Leonardo Di francesco 0 (0/0, 0/0), Francesco Buzzi 0 (0/0, 0/0)

Fonte tabellino: sito ufficiale Pallacanestro Viola

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento