“In Farmacia per i bambini”, un sostegno concreto per più piccoli: le farmacie aderenti

Obiettivo è sensibilizzare l’opinione pubblica sui diritti dei più piccoli e favorire la raccolta di farmaci da banco, alimenti per l'infanzia e prodotti pediatrici per i bambini in povertà sanitaria

In un momento difficile  reso più urgente dall’emergenza Covid anche un piccolo gesto può fare la differenza. E’ questo l’intento di "In Farmacia per i bambini” iniziativa di portata nazionale che dal 20 novembre Giornata Mondiale dei diritti dell'infanzia e fino al 27 novembre coinvolgerà 2000 farmacie in tutta Italia. Obiettivo dell’ottava edizione ,organizzata dalla Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus  con la matrina d’eccezione Martina Colombari, è sensibilizzare l’opinione pubblica sui diritti dei più piccoli e favorire la raccolta di farmaci da banco, alimenti per l'infanzia e prodotti pediatrici per i bambini in povertà sanitaria.

A confermare questa condizione di disagio anche i numeri. La povertà sanitaria minorile è correlata al progressivo aumento dei minori in povertà, 1 su 8 in Italia (dati Istat 2019) e alla povertà educativa. Una nuova ricerca condotta ha evidenziato l'incremento delle necessità degli enti per l'acquisto di mascherine, gel disinfettanti, devices per l’homeschooling, in presenza di un calo delle entrate e dell'aumento dei costi dell'assistenza.

“Sono moltissime le richieste di aiuto che la Fondazione Francesca Rava riceve da case famiglia, comunità per minori e famiglie che non riescono a far fronte alle necessità dei propri figli. Il 20 novembre e i giorni successivi, nelle farmacie aderenti potete acquistare e donare farmaci e prodotti pediatrici, saranno consegnati ai bambini in povertà sanitaria”, afferma Mariavittoria Rava, presidente Fondazione Francesca Rava.

Confortanti i risultati raggiunti negli scorsi anni, con la raccolta nelle sette edizioni precedenti di 1 milione di farmaci e prodotti baby-care. Nel 2019 la raccolta è stata donata a 668 enti (casefamiglia, comunità per minori, empori solidali) per 36.000 bambini beneficiari e all’ospedale pediatrico NPH Saint Damien della poverissima Haiti, che assiste 80.000 bambini/anno. In farmacia per i bambini, per 4 anni consecutivi nel 2019 ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana.  Inoltre è  anche un evento sostenibile: ogni farmacia raccoglie per una Casa famiglia o ente sul suo territorio, cui viene abbinata, con beneficenza a km 0! Partner  istituzionali Federfarma e Cosmofarma e con  il patrocinio di Fofi.

Queste le farmacie aderenti  al progetto

1. Farmacia Aschenez di Anna Maria Cordova & C. S.a.s.

Ente: Rotary Club Reggio Calabria

Via  Aschenez  137, Reggio Calabria

2. Farmacia San Pietro snc

Ente: Parrocchia San Bruno

 Via Aspromonte  31 , Reggio Calabria 

3. Antica Farmacia Arcudi srl  del dottor  Francesco Arcudi e C.
Ente: Parrocchia San Bruno, Corso Giuseppe Garibaldi 372, Reggio Calabria

4. Farmacia Lazzaro
Ente: Parrocchia San Bruno
Via nazionale  Archi 11, Reggio Calabria

5. Farmacia San Brunello snc Dr. Arcudi Fabio
Ente: Parrocchia San Bruno
Via  Nicola Mafroce  39, Reggio Calabria,

6.Farmacia Centrale srl
 Ente: Caritas Diocesana Reggio Calabria
Corso Giuseppe Garibaldi 455, Reggio Calabria
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Coronavirus, la Calabria resta in zona rossa: nuova ordinanza del ministro Speranza

  • Lavori sulla linea ferroviaria jonica, operaio muore nei pressi della stazione di Condofuri

  • Birre al bergamotto e all’estratto di olive conquistano il palato e fanno bene alla salute

  • Pioggia e vento su Reggio Calabria, allerta meteo arancione: il Comune attiva il Coc

  • Uomo si barrica in casa, i Carabinieri lo stanano e lo portano in ospedale

Torna su
ReggioToday è in caricamento