rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Eccellenze reggine

Da Reggio fino in Scozia, un dolce maialino di Natale per la mamma di Harry Potter

La creazione della pasticceria Caridi firmata dalla scultrice di pasta reale Teresa Mancin strega la Rowling: "Grazie per questa meravigliosa sorpresa"

Da  Reggio fino in Scozia passando per Milano, il "Maialino di Natale" di pasta reale della storica pasticceria Caridi vola oltre la Manica e conquista il palato della mamma di Harry Potter: J.K. Rowling, autrice dell'omonimo libro uscito di recente. 

Tutto è cominciato lo scorso ottobre quando una cliente affezionata della pasticceria, Mariagrazia Mazzitelli, direttore editoriale della Salani Editore di Milano che com'è è stato per Harry Potter ha curato la traduzione e pubblicazione in Italia dell'ultima opera della Rowling, ha contattato le sorelle Caridi e in particolare la figlia di Marilena, ovvero Teresa Mancin, per commissionare una dolce creazione realizzata dalla mani sapienti delle sorelle Caridi e dall'ingegno creativo di Teresa, che ha studiato all'Accademia delle belle arti.

"La mamma della Mazzitelli è sempre stata nostra cliente e ogni anno mandava alla figlia Mariagrazia a Milano la frutta martorana - racconta emozionata Marilena Caridi - da qui è venuta l'idea di omaggiare la Rowling, l'illustratore e lo staff della casa editrice con otto mailini più piccoli e due più grandi che ritraessero il celebre personaggio dell'ultimo libro dell'autrice. Tutto questo per me è stato emozionante, soprattutto vedere che l'arte pasticcera di mio padre continui attraverso mia figlia. L'arte ce l'ha nel sangue, in famiglia abbiamo avuto anche un celebre pittore: Vincenzo Caridi".

I Maialini di natale della pasticceria Caridi

Un'avventura durata mesi, questa che ha visto impegnata in primo piano la scultrice della pasta di mandorla, alle prese con la sua prima esperienza in questo campo: "E' stato tutto inaspettato - aggiunge Teresa - dalla commissione top secret alla creazione dei bozzetti di argilla e dei calchi di gesso fino alla lavorazione a mano dei maialini. 

Mi è stato chiesto di riprodurre le fattezze del maialino in un dolce che contemplasse negli ingredienti la ricetta dell'agnellino pasquale con un un cuore di cioccolato fondente. Tanta ansia per riuscire a mandare le confezioni in tempo, ma ce l'abbiamo fatta". Dopo l'arrivo a Milano la spedizione verso l'estero.

Ma qual è stata la reazione della Rowling quando ha ricevuto uno dei mailini più grandi: "Ci ha ringrazioato sui social per la piacevole sorpresa tweettando la ricetta che io avevo corredato al dolce".

Tweet Rowling Caridi-2

Ma cos'hanno di così speciale i maialini di teresa arrivati anche all'illustratore Jim Field  e allo staff della casa editrice di Milano e Londra? " Prevale il gusto della pasta di mandorla realizzata con mandorle locali, dolce che ha un retrogusto alla cannella e riprende i sapori tipici natalizi, tutto realizzato con prodotti naturali".

Dopo l'arrivo a Nord Italia, Scozia e Londra, i maialini stanno spopolando, numerose le richieste dei clienti che non vedono l'ora di assaggiare il doce che fa rivivere il personaggio destinato a divenire un simbolo dei racconti classici natalizi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Reggio fino in Scozia, un dolce maialino di Natale per la mamma di Harry Potter

ReggioToday è in caricamento