rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Eccellenze reggine

L'annona di Catona ai Soliti Ignoti, la storia di imprenditoria giovanile della famiglia Bilardi

Il 23enne Paolo Bilardi racconta la sua esperienza nel programma tv capitanato da Amadeus: "Un onore per me portare il frutto della passione che simboleggia la mia terra"

Reggio Calabria ancora una volta protagonista del noto programma "I soliti ignoti" capitanato da Amadeus. Lo scorso 19 aprile a tenere col fiato sospeso il pubblico di Ra1 è stato Paolo Bilardi. Il giovane imprenditore, che insieme ai due fratelli produce il frutto della passione nell'omonimo Anoneto di Catona, ha portato in tv il pane degli dei.

"E' stata un' esperienza emozionante - commenta a caldo il 23enne reggino - conoscere Amadeus, essere parte di un programma cult, ma soprattutto fare conoscere la nostra azienda di produttori di frutti tropicali ed in particolare dell'annona. 

Una produzione unica nel suo genere al Sud grazie alle  caratteristice microclimatiche del territorio ed in particolare di Catona con umidità, estati calde e inverni non molto freddi. Situazioni ottimali che si possono ritrovare solo in Spagna o nei paesi d'origine di questo frutto. Sono onorato di aver rappresentato quell'imprenditorialità giovanile che scommette sulla propria  propria terra".

Un sogno diventato realtà per Paolo Billardi che porta avanti una realtà che dura da tre generazioni: "Tutto è cominciato negli anni '50 con mio nonno - prosegue - che produceva agrumi e bergamotto, poi nell'88 è subentrato mio padre con impianti tropicali: l'annona, il mango di Catona, passion fruit. Dal 2018 siamo arrivati io e miei fratelli: Francesco 28 anni e Fabrizio di 20". All'azienda si è poi associato l'Anoneto B&B, sempre a Catona, dove ogni stanza ha il nome di un frutto e spiega la storia ad esso legato.

"Sono felice di aver raccontato la mia storia  in televisione e spero di aver portato in alto il nome della Calabria. Se noi giovani del Sud riuscissimo a fare rete prosegue - potremmo fare consocere le nostre eccellenze e sviluppare un turismo a 360 gradi. Sicuramente è importante mettere insieme la tradizione di famiglia  e l'innovazione social di un mercato digitale". Dopo l'esperienza con Amadeus adesso l'Anoneto di Catona si prepara ad un'altra avventura con un servizio su Linea Verde Life in onda sabato alle 12.25 su Rai 1.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'annona di Catona ai Soliti Ignoti, la storia di imprenditoria giovanile della famiglia Bilardi

ReggioToday è in caricamento