rotate-mobile
Storie

Da ingegnere aerospaziale a operation manager per Amazon: il successo di Iolanda

Vi raccontiamo la storia della 34enne che in soli 5 anni ha conquistato i piani alti del colosso internazionale: "Qui mi sento a casa. Non è stato facile, ad aiutarmi il mio carattere tenace"

Un viaggio verso nuovi orizzonti con una valigia carica di sogni può fare la differenza se non mancano sacrifici, voglia di cambiamento e tanta tenacia. Lo sa bene Iolanda Saccà, che a 18 anni è andata via da Reggio per inseguire i suoi obiettivi e oggi a 34 anni è diventata inbound operations manager presso il centro di distribuzione Amazon di Colleferro. Una decisione sofferta quella di lasciare la propria terra, che accomuna molti giovani, ma che a distanza di anni diventa la dimostrazione che non bisogna mai smettere di credere in se stessi.

"Sono originaria di Croce Valanidi - ci racconta per telefono Jolanda - ho frequentato la scuola superiore Vinci e sono subito partita. La mia è stata una scelta obbligata perchè volevo specializzarmi in un settore che mancava nella mia città". 

Da qui il trasferimento nel Lazio, la laurea in Ingegneria aerospaziale e la conseguente specializzazione  in Ingegneria dei sistemi di trasporto presso l’università della Sapienza di Roma: "Durante il mio percorso universitario e con le esperienze lavorative successive, avute grazie ad una borsa di studio di sei mesi, mi sono resa conto che non ero fatta per un lavoro troppo statico e prevalentemente da scriviania e ho scelto di cambiare strada", confessa.

Cinque anni fa la decisione di mandare la candidatura ad Amazon che le ha cambiato la vita attraverso un percorso fatto solo di successi. Ha cominciato nel giugno 2017 come area manager per il lancio del centro di distribuzione reatino a Passo Corese, inaugurato poi nell’autunno dello stesso anno. Essendo il primo sito Amazon italiano dotato di tecnologia robotica, Iolanda ha trascorso più di due mesi di training in un centro robotico Amazon a Manchester per portare poi il know how acquisito nella prima apertura italiana.

Da quel momento la posizione della giovane reggina non ha mai smesso di crescere fino a diventare operation manager prima nel centro reatino e oggi a Colleferro (Roma), dove gestisce e supporta a livello operativo un team di area manager. Si occupa di pianificazione settimanale sia delle attività che dei turni lavorativi e dello studio quotidiano dei miglioramenti di processo logistico, l’operation manager segue la crescita professionale degli area manager accompagnandoli nello sviluppo e nell’implementazione sia di skill tecniche che di soft skil: "L'ambiente di Amazon è unico e sempre dinamico.  

I rapporti umani diventano parte integrante del mio lavoro e soprattutto l'azienda ti consente di crescere e di non rimanere mai nella stessa posizione - continua Jolanda -  non posso che essere soddisfatta delle mie scelte. Certo non è stato facile passare da un settore tecnico-scientifico a tutt'altro, però ad aiutarmi sono state la tenacia e soprattutto la testa dura che contraddistigue noi calabresi".

Un clima di lavoro fatto di fiducia e di collaborazione con il team è quello che si respira ad Amazon, senza gerarchie e segnato da inclusività e serenità e quando Iolanda ha scoperto di essere in attesa del suo primo figlio si è cercato di modificare le sue attività lavorative.

La giovane si è infatti occupata di pianificazione e di contatti con stakeholder esterni, fino a collaborare con team che si dedica alla sicurezza: "Sono stata super cullata da Amazon durante questi mesi di  gravidanza - ci tiene a sottolineare Jolanda - l'azienda  si muove contro ogni forma di disparità di genere, qualcosa che sembra scontata ma che putroppo ancora oggi manca in molti ambiti lavorativi. Sono orgogliosa del mio percorso che è stato frutto solo delle mie scelte. Sono felice dei miei traguardi. Non ho voluto accontentarmi e ho sempre creduto nelle mie possibilità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da ingegnere aerospaziale a operation manager per Amazon: il successo di Iolanda

ReggioToday è in caricamento