Brancaleone, incidente tra auto e pulmino: un morto e due feriti

La vittima si chiamava Knut Alsaker, 74 anni. La strada è attualmente chiusa al traffico in entrambe le direzioni. Sul luogo le forze dell'ordine e personale Anas

Il luogo dell'incidente

Ennesimo incidente mortale sulla famigerata Statale 106. Sul rettilineo, nei pressi di Brancaleone, una Fiat 500 è andata a sbattere, per cause ancora in fase di accertamento, contro un pulmino Ducato.

L'impatto è stato fatale per Knut Alsaker, 74 anni, turista norvegese che si trovava alla guida dell'utilitaria. A nulla sono valsi i tentativi dei sanitari del 118 per rianimarlo. Nell'incidente sono rimaste ferite altre due persone.

Sul luogo immediato l'intervento di una squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Siderno che dopo aver estratto la vittima e i feriti dalle lamiere ha messo in sicurezza i mezzi. Per i rilievi del caso sono intervenuti gli agenti della polizia stradale, distaccamento di Brancaleone, sotto le direttive della dirigente della sezione polstrada di Reggio Calabria, dottoressa Maria Grazia Milli, i carabinieri e personale Anas. La strada statale 106 "Jonica" in corrispondenza del km 59,600 è temporaneamente chiusa al traffico, in entrambe le direzioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiamme gialle rompono una "Catena di Sant'Antonio" truffaldina: scatta sequestro

  • Dentro la 'ndrangheta degli "invisibili" i boss "laureati" in contatto con le istituzioni

  • Boom di guariti a Reggio, il Gom è Covid free: dimesso l'ultimo paziente e sesto giorno a 0 contagi

  • La "scuola mafiosa" di Peppe Crisalli al figlio: "Quando si picchia, si picchia subito"

  • Movida, assembramenti e rischio Covid: il questore chiude un bar del centro per 5 giorni

  • Sigilli della Squadra mobile a bar e aziende riconducibili alle cosche Rosmini e Zindato

Torna su
ReggioToday è in caricamento