rotate-mobile
La tragedia / Canolo

Morte nel lago di Como: dolore a Canolo per la reggina Tiziana Tozzo

La donna era con un amico a bordo di un Suv finito improvvisamente in acqua e i due sono annegati, ma è poco chiara la dinamica del tragico evento

E' un giallo con tanti punti oscuri la tragica morte di Tiziana Tozzo, operaia 45enne di originari calabresi e reggine morta nel lago di Como nella tarda serata del 6 gennaio in un incidente dai contorni misteriosi. 

La donna era nata nella Locride, a Canolo nuovo - dove risiede il padre, vedovo, sorelle e fratelli - viveva da anni a Cantù, e ha perso la vita insieme a Morgan Algeri, pilota e istruttore di volo bergamasco di 38 anni. Secondo quanto raccolto dai media locali, i due avevano iniziato a frequentarsi e quello di sabato scorso era il loro primo appuntamento. Finito in tragedia, perché il Suv a bordo della quale si trovavano (di proprietà dell'uomo e acquistata da poco in leasing), parcheggiata in un punto panoramico del lago di Como, per cause da accertare, ha sfondato la balaustra ed è precipitata in acqua, fino a 15 metri di profondità. Algeri e Tozzo sono annegati, ma le piste del suicidio o femminicidio sono al momento escluse dagli inquirenti ascoltando chi conosceva le vittime, che non stavano insieme ed erano agli esordi di una possibile relazione. 

Un incidente dai contorni misteriosi, l'ipotesi di un guasto meccanico

Come si legge su QuiComo, l'ipotesi al momento più plausibile sembra essere quella di un guasto dell'auto. Scrive la giornalista Marta Migliardi: "Il suv Mercedes al momento è il primo 'sospettato'. Potrebbe esserci un malfunzionamento del veicolo alla base di questo incidente mortale. L'auto è partita all'improvviso in avanti e a massima velocità da una piazzola del parcheggio di Villa Geno, sfondando il parapetto di protezione e precipitando nelle gelide acque del lago. Potrebbe quindi trattarsi di un incidente di natura meccanica". 

"Il mezzo - continua QuiComo - è stato ripescato nel pomeriggio del 7 gennaio e sono stati disposti gli accertamenti sul suo funzionamento". Pare che il pilota avesse già lamentato problemi con il Suv, auto nuova e con il cambio automatico, che però guidava già da alcuni mesi, sufficienti per fare pratica.

Sui corpi di Algeri e Tozzo sarà effettuata autopsia come disposto dal pubblico ministero, ed è vagliata anche la possibilità di un malore dell'uomo, che però non è coerente con lo svolgimento dell'incidente così come raccontato dai testimoni che vi hanno assistito in diretta. Un errore alla guida è invece poco plausibile poichè il 38enne istruttore di volo era anche appassionato di motori; inoltre, avendo il brevetto per le immersioni subacquee, non sarebbe stato difficile per lui uscire dall'auto e ritornare in superficie. I soccorsi con i sommozzatori arrivati il prima possibile da Torino non sono riusciti a salvare i due. 

Dolore a Canolo per Tiziana, che riposerà nel cimitero comunale insieme alla madre 

La notizia ha lasciato sotto choc la comunità di Canolo: nella cittadina la famiglia Tozzo era arrivata negli anni Settanta dal Vibonese, radicandosi e diventando numerosa. Come apprendiamo da un'amica, dal paese in cui era nata e cresciuta Tiziana Tozzo era andata via per lavoro, trasferendosi a Cantù e si era sposata. Quell'unione l'aveva resa madre di un ragazzo oggi quattordicenne, con cui la donna viveva a seguito del divorzio dal marito. Il suo viso dai grandi occhi luminosi incorniciato da folti capelli scuri si ripete in queste ore nelle immagini sui social.Colleghi e amici lombardi nei tanti messaggi la definiscono "bella fuori e dentro". 

Tiziana tornava spesso a Canolo. La cugina Mariarosa pubblica su Facebook una foto che le ritrae insieme e scrive: "Sei andata via troppo presto tesoro mio. Non posso crederci a questa brutta notizia che ha travolto e segnato la nostra famiglia...da chi riceverò le chiamate,i messaggi,un saluto? Chi mi darà consigli,come solo tu sapevi darmi con il tuo sorriso e la tua grinta che solo una donna forte come te poteva avere!!! Mi mancherai mia dolce cugina...sarai sempre il mio pezzo di cuore!!! Vola in alto...la tua bellezza e il tuo buon cuore incanteranno anche gli angeli. R.I.P cuore mio". 

Il sindaco di Canolo, Rosario Larosa parla di "tragedia che colpisce l'intera comunità". Tiziana Tozzo riposerà nel cimitero comunale, nella cappella di famiglia che due anni fa ha accolto la madre, morta per una grave malattia. A questo mondo resta da solo il figlio, che nel giorno del suo quattordicesimo compleanno l'abbraccia teneramente nella foto profilo di Facebook della donna, una delle tante insieme a lui. Una madre adesso diventata angelo, per continuare a proteggere da un'altra dimensione il suo amato ragazzo, come ha sempre fatto in vita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte nel lago di Como: dolore a Canolo per la reggina Tiziana Tozzo

ReggioToday è in caricamento