rotate-mobile
Economia

Variazione prezzi al consumo, i dati di aprile: in aumento prodotti alimentari e tabacchi

Stando alle statistiche rese note dal Comune, nel reggino si registra una variazione rispetto al 2019 pari allo 0%. La variazione congiunturale si attesta, invece, sul -0,3%

Numeri e statistiche dell'economia locale, fondamentali per fotografare la vita dei reggini negli ultimi mesi. Il Comune di Reggio Calabria ha reso noti gli indici di prezzi al consumo di aprile 2020, elaborati ovviamente nel contesto dell'emergenza sanitaria per coronavirus.

La sospensione di numerose attività e le varie difficoltà che hanno contraddistinto gli ultimi mesi, tra cui le misure di limitazione alla mobilità personale, hanno evidentemente influito sui dati. L'indagine sui prezzi al consumo è basato sull'utilizzo di diversi canali per l'acquisto di dati.

Il quadro delineato ci permette di determinare che nel mese di aprile 2020, nella città di Reggio, si è registrata una variazione rispetto al 2019 pari allo 0%. La variazione congiunturale si attesta, invece,  sul -0,3%.

I numeri nel dettaglio

Le divisioni di spesa con significative variazioni in aumento sono: "Prodotti alimentari e bevande analcoliche" (+0,9%); “Servizi ricettivi e di ristorazione” (+0,5%); "Bevande alcoliche e tabacchi" (+0,3%). 

Si rilevano variazioni di segno negativo su: “Abitazione, acqua, elettricità e combustibili" (-3,3%); “Trasporti" (-0,9%); "Comunicazioni" (-0,7%); “Abbigliamento e calzature" (-0,5%);“Mobili, articoli e servizi per la casa"(-0,2%); "Ricreazione, spettacoli e cultura" (-0,1%); "Servizi sanitari e spese per la salute" (-0,1%). Rimane invariata la divisione “Istruzione" e "Altri beni e servizi”.

Su base annua, le divisioni di spesa con significative variazioni in aumento sono: “Bevande alcoliche e tabacchi" (+3,3%); "Prodotti alimentari e bevande analcoliche"(+2,0%); "Servizi ricettivi e di ristorazione" (+1,2%); "Altri beni e servizi" (+1,2%); "Mobili, articoli e servizi per la casa" (+0,8%); "Servizi sanitari e spese per la salute" (+0,5%). Si rilevano variazioni di segno negativo su: "Istruzione" (-3,3%); "Abitazione, acqua, elettricità e combustibili" (-3,2%); “Trasporti" (-2,7%); “Comunicazioni” (-2,0%); “Ricreazione, spettacoli e cultura” (-0,5%); “Abbigliamento e calzature” (-0,2%).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Variazione prezzi al consumo, i dati di aprile: in aumento prodotti alimentari e tabacchi

ReggioToday è in caricamento