Agraria al secondo Annual Meeting del progetto internazionale Sustainolive

La partecipazione al progetto ha ancora una volta confermato l’alta professionalità e le avanzate competenze del dipartimento di Reggio Calabria

La facoltà di Agraria

Dal 29 settembre al 2 ottobre 2020 si è svolto online il secondo meeting annuale del progetto Sustaionlive - Novel approaches to promote the SustaInability of Olive groves in the Mediterranean.

Il progetto, guidato dal professore Roberto García Ruiz dell’Università di Jaén in Andalusia (Spagna), ha ottenuto il finanziamento nel 2019 nell’ambito della call promossa dalla fondazione Prima (Partnership for research and innovation in the Mediterranean Area), e vede la partecipazione del gruppo di Economia ed Estimo Rurale (AGR/01) del Dipartimento di Agraria, di cui è referente il professore Giovanni Gulisano. In particolare nell’ambito del progetto Sustaionlive la professoressa Anna Irene De Luca è responsabile scientifico del Work Package 5 - Socio-economic and Life-Cycle assessment, in collaborazione con l’Universidad Pablo de Olavide di Siviglia (Spagna).

Il progetto prevede il coinvolgimento di un ampio partenariato formato da 22 attori tra università, ebti di ricerca ed imprese private ed ha l’obiettivo specifico di migliorare la sostenibilità del settore olivicolo, attraverso l’implementazione e la promozione di soluzioni innovative di gestione, basate su principi agro-ecologici, attraverso lo scambio di conoscenze ed il coinvolgimento di stakeholders pubblici e privati.

Durante le quattro intense giornate di lavoro la partnership si è confrontata sugli avanzamenti di progetto relativamente agli aspetti scientifici, tecnici e procedurali, sulle modalità di coordinamento e di svolgimento delle attività sperimentali, alla luce della pandemia Covis-19, ed anche al fine di rafforzare la consapevolezza sugli obiettivi principali ed i risultati da ottenere.

Si è discusso degli aspetti operativi delle attività da svolgere ed in particolare la professoressa Anna Irene De Luca, ha illustrato le fasi metodologiche finalizzate alla raccolta dei dati per la misurazione delle performances di sostenibilità ambientale, economica e sociale, delle soluzioni innovative sperimentate nell’ambito di specifici casi studio in Spagna, Grecia, Italia, Marocco, Portogallo e Tunisia.

Al meeting internazionale hanno partecipato inoltre la dottoressa Teodora Stillitano, ricercatrice AGR/01, i dottori di ricerca Giacomo Falcone, Nathalie Iofrida, Bruno Francesco Nicolò, ed il dottorando Emanuele Spada, impegnati nel progetto nonché nelle attività di ricerca economico-agraria del Dipartimento di Agraria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La partecipazione al progetto Sustaionlive ha ancora una volta confermato l’alta professionalità e le avanzate competenze di cui il Dipartimento di Agraria, guidato dal professore Giuseppe Zimbalatti, può vantarsi per il raggiungimento di importanti traguardi in campo internazionale, gettando inoltre le basi per futuri sviluppi legati ad ulteriori collaborazioni di ricerca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agraria al secondo Annual Meeting del progetto internazionale Sustainolive

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ReggioToday è in caricamento