rotate-mobile
Agevolazioni

Bonus anziani: scopriamo a chi è rivolto il contributo da 850 euro mensili

Ecco i requisiti per ottenere l'agevolazione

Sapete che da gennaio 2025 sarà attivo il bonus anziani?Agevolazione questa stabilita dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) e finanziata con 500 milioni di euro per il biennio 2025-2026. M a chi è rivolto? Chi sono i destinatari e in che cosa consiste? Ecco la guida per sciogliere ogni dubbio.

Bonus anziani in cosa consiste

Il bonus anziani che partirà dall' 1° gennaio 2025 consiste in un contributo di 850 euro al mese destinato ad anziani over 80 non autosufficienti già in possesso di indennità di accompagnamento. Questa somma non sostituisce l'indennità di accompagnamento ma si sommerà a essa .

Bonus anziani  a chi è rivolto?

A chi è rivolto il contributo? Ecco chi può ottenerlo:

  •  Anziani che hanno compiuto 80 anni;
  • Soggetti  non autosufficienti in possesso di indennità di accompagnamento; 
  • avere un bisogno assistenziale gravissimo definito e certificato dall'Inps;
  • Ad anziani con ISEE non superiore ai seimila euro.

Come è possibile utilizzare il contributo?

 La somma ottenuta, potrà essere utilizzata per pagare badanti o imprese che si occupano di servizi di assistenza. Un utilizzo diverso comporta la revoca. Insomma gli 850 euro di integrazione previsti devono essere spesi lavoro e cura e assistenza dei suddetti anziani. Non sono stati definiti ancora prassi di assegnazione e iter per fare la domanda. Non si esclude che l'Inps possa verificare automaticamente che si rispettino tutti i requisiti richiesti per ottenere il contributo economico. 

Non dimentichiamo che tale erogazione economica è stabilita dalla legge n. 33 del 23 marzo 2023 al cui interno sono previste le  "Deleghe al Governo in materia di politiche in favore delle persone anziane".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus anziani: scopriamo a chi è rivolto il contributo da 850 euro mensili

ReggioToday è in caricamento