Nicolò: "Fratelli d'Italia è il vero riferimento di strati sociali di varia estrazione"

Il consigliere regionale Alessandro Nicolò ha commentato quanto emerso dalle urne delle elezioni europee. A Reggio e provincia Fratelli d'Italia ha ottenuto il 12,24% dei consensi

La conclusione di una tornata ai seggi è sempre il momento adatto per tirare le somme e analizzare quali sono le prospettive che gli italiani hanno scelto per il loro futuro. Le elezioni europee di domenica 26 maggio si prendono la scena in questa settimana, con i commenti dei vari esponenti politici. La vittoria della Lega, seguita dalle buone affermazioni di PD, Forza Italia e Fratelli d'Italia sono stati i principali responsi dalle urne.

Una volta ufficializzato il risultato finale, il consigliere regionale nonché coordinatore provinciale di FdI Alessandro Nicolò ha rilasciato delle dichiarazioni a cornice di quanto successo in chiave europea: "È un successo prestigioso e inequivocabile, quello ottenuto da Fratelli d'Italia. Con il 10,26% dei voti in Calabria e con il 12,24% raggiunto a Reggio e provincia, è vero riferimento di strati sociali di varia estrazione. Un partito aperto - afferma l'esponente politico - alle istanze della società, dagli imprenditori al mondo del lavoro, ai professionisti, con un unico obiettivo: migliorare e rendere competitivo il territorio e tracciare nuovi obiettivi europei in cui le istanze delle singole comunità nazionali trovino pieno rispetto e accoglienza dei loro bisogni."

"Fratelli d’Italia  è una colonna portante del centrodestra con una classe dirigente di conosciuta e riconosciuta qualità e qualità, al servizio delle comunità, ferma sui principi di lealtà, coerenza e difesa dei valori della nazione e del primato degli italiani. Vanno riviste regole e trattati, affinché i popoli europei - prosegue Nicolò - siano protagonisti di una nuova stagione, dove la sicurezza e la protezione sociale siano innanzitutto obiettivi comuni per riequilibrare risorse e investimenti. Continueremo a lavorare con ferma determinazione, per dare respiro ad una seria progettualità che tuteli lo sviluppo e la crescita della Calabria, a partire dalla vocazione del territorio, puntando concretamente in settori importanti, quali agricoltura e turismo, zoccolo duro per far crescere decisamente il prodotto interno lordo della nostra Regione.”
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Oppido Mamertina: anziano scomparso, ritrovato morto dai vigili del fuoco

  • Unitalsi, una nuova casa per le famiglie dei piccoli pazienti in nome di Amelia Mazzitelli

  • Raccolta rifiuti, chiusura impianti di Vazzano e Rende: il servizio subirà rallentamenti

  • Incidente sul raccordo autostradale, coinvolte due auto: traffico paralizzato

  • Pellaro, rapinatori assaltano negozio di articoli da bambino sulla Statale 106

  • Scoperto piccolo bunker con droga, armi e soldi "sporchi": 45enne finisce in manette

Torna su
ReggioToday è in caricamento