rotate-mobile
Verso le elezioni / Gioiosa Ionica

Elezioni comunali Gioiosa, la docente Logozzo sostiene Depino

Candidata nella lista civica "Costruiamo insieme", porterà la sua esperienza nella scuola e con i giovani

A Gioiosa Ionica Carmenzita Logozzo annuncia la sua candidatura nella lista civica "Costruire insieme"  a sostegno di Domenico Depino. Insegnante, Logozzo porterà in dote al candidato sindaco la sua esperienza nel mondo della scuole e della cultura, a contatto con i giovani.

"Ho deciso - dichiara in una nota Logozzo - di rimboccarmi le maniche perché credo in Gioiosa Ionica, nelle sue potenzialità.  Mi candido al fianco di Domenico Depino, perché voglio ribadire che bisogna "costruire insieme". Quotidianamente, per il mio lavoro, sono a contatto con i ragazzi e guardando negli occhi i futuri rappresentanti della città, voglio avere la certezza di aver fatto tutto il possibile per far progredire Gioiosa, ma soprattutto consegnare a loro una città concretamente migliore".

"I cittadini - prosegue la docente - non meritano ad esempio di vedere cantieri aperti, rattoppi un po' ovunque  semplicemente un mese prima della scadenza amministrativa. Sono la prima ad essere felice perché ciò avvenga, il contrario sarebbe davvero un paradosso. Ma riflettiamo su quello che si può fare in cinque anni di amministrazione e non negli ultimi due mesi del mandato".

La candidata della lista civica che appoggia Domenico Depino si sofferma sul tema della cultura citando un  pensiero che ci riporta a Socrate, secondo cui "Il sapere rende liberi".  Prosegue infatti nella sua nota affermando che "bisogna mettere in campo tutte le iniziative per valorizzare i siti storici e culturali del nostro amato paese, mi riferisco non solo ai grandi attrattori, ma anche alla tutela e  valorizzazione dei siti minori, alcuni anche privati". Tra le idee messe in campo ci sono la riapertura del teatro: "Gioiosa - spiega Carmenzita Logozzo - ha bisogno del teatro!  Perché l'arte non è un lusso, è il motore della vita che ci fa andare avanti e la cultura è alimento primario per una società matura che vuole guardare al futuro.  La sua chiusura, seppur frutto di  diatribe private, non può essere affrancata con disinteresse da parte di qualsiasi amministrazione, presente o futura". Grande attenzione poi, per la sua formazione professionale, la candidata dedica alle scuole: "Sono fondamentali per qualsiasi paese e nessuno dovrebbe pensare di chiuderle, anche se si tratta di  plessi scolastici piccoli. Il compito di un comune è non indietreggiare davanti alle priorità anche in tempo di crisi e la scuola è una priorità assoluta".

"Ascoltare - conclude Logozzo - è quello che farò da oggi fino al giorno delle elezioni. Ascolterò tutti coloro che vogliono un futuro migliore per Gioiosa Ionica”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali Gioiosa, la docente Logozzo sostiene Depino

ReggioToday è in caricamento