Salvini riunisce i vertici del partito, vincere il ballottaggio diventa un imperativo assoluto

Il leader della Lega, commentando il voto amministrativo, ammette le delusioni delle regionali e si prepara alla svolta nell'indicazione dei candidati: "scegliere gente che viene dall'impresa e dalle professioni"

Matteo Salvini e Antonino Minicuci

"Non nego le delusioni di Toscana, Puglia e Campania. In realtà, per rimanere al dato più recente, le Amministrative sono state molto buone. Strappiamo diversi comuni al centrosinistra, Macerata al primo turno con candidato nostro e siamo al ballottaggio a Reggio Calabria, Matera, Arezzo. Per il Sud, proporrò alla coalizione di scegliere gente che viene dall'impresa e dalle professioni. Anche senza tessere di partito in tasca. L'alleanza si deve allargare".

Lo ha detto al Corriere della Sera Matteo Salvini, all'indomani del risultato elettorale delle regionali, sottolineando che, per quanto riguarda la Lombardia, "abbiamo guadagnato una decina di Comuni e siamo al ballottaggio a Lecco. Vorrei aggiungere che anche nella Bergamasca, con l'eccezione di Clusone, siamo andati molto bene: lo dico perché esiste una certa lettura secondo cui quelle zone sarebbero deluse dal centrodestra".

Per il leader della Lega il ballottaggio di Reggio Calabria potrebbe essere l'ultima spiaggia sulla quale far approdare, non senza patemi d'animo, il suo progetto di trasformare la Lega in un partito nazionale capace di guardare con occhio benevolo quel pezzo d'Italia che, sino a poco tempo addietro, non era certo ben visto dai vertici e dai tesserati del suo partito. Un imperativo assoluto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Al Sud, in Puglia e in Campania, è stata l'offerta del centrodestra in generale a non essere all'altezza - prosegue il leader della Lega -. Noi, certo, dovremo ragionarci. Oggi riunisco i coordinatori regionali e, dati alla mano, faremo un esame di dove e come abbiamo sbagliato. Però, in Puglia e Campania partivamo da zero. Ora, abbiamo sei consiglieri regionali. Cresciamo. Tranquillamente, senza affanni, senza smanie".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, l'Ue "promuove" la Calabria: unica regione in Italia a ottenere il bollino verde

  • La Calabria perde la sua governatrice, è morta Jole Santelli

  • Le mani della 'ndrangheta in Trentino, schiaffo alla cosca Serraino: i nomi degli arrestati

  • Quando la presidente della Regione Jole Santellì parlò della sua malattia: il tumore

  • Operazione “Pedigree 2”, cinque fermi contro la cosca Serraino

  • Le misure della stretta contro il Coronavirus in arrivo oggi: nuovo decreto del premier Conte

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ReggioToday è in caricamento