rotate-mobile
Politica

Elezioni comunali, concluso lo spoglio infinito nelle quattro sezioni "ritardatarie"

L'esito finale non ha cambiato sostanzialmente le percentuali ottenute dai candidati a sindaco: primo posto per Falcomatà, 37,17%, a seguire Minicuci con il 33,69%

Si sono concluse le operazioni di conteggio dei voti in quattro sezioni elettorali di Reggio Calabria, prese in carico dall'ufficio elettorale centrale del Comune a causa del forte ritardo nelle operazioni di scrutinio ai seggi elettorali.

Stiamo parlando delle sezioni 34, 36, 38 e 125. L'esito finale che non ha cambiato sostanzialmente le percentuali ottenute dai candidati a sindaco, ha fatto registrare il primo posto per Giuseppe Falcomatà, candidato della coalizione di centrosinistra con il 37,17%, a seguire Antonino Minicuci, candidato della coalizione di centrodestra con il 33,69%.

Terza posizione per la candidata civica Angela Marcianò che si ferma al 13,94%, quarto posto per il candidato Saverio Pazzano con il 6,38% e sostenuto dalle liste La Strada e Riabitare Reggio. Colpo di scena l'affermazione di Klaus Davi, il 4,68% di preferenze gli consentirebbe di entrare in consiglio comunale come consigliere. Deludente la prestazione del Movimento 5 Stelle: il candidato sindaco Fabio Foti purtroppo si ferma al 2,40%.

A seguire la candidata Maria Laura Tortorella con lo 0,80%, Fabio Putortì con lo 0,65% e Giuseppe Siclari con 0,29%. Alla luce dei risultati definitivi del primo turno, non avendo ottenuto alcuno dei candidati la maggioranza assoluta dei voti, si torna a votare domenica 4 e lunedì 5 ottobre per il turno di ballottaggio tra l'uscente Giuseppe Falcomatà e Antonino Minicuci.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali, concluso lo spoglio infinito nelle quattro sezioni "ritardatarie"

ReggioToday è in caricamento