Base Riformista, Marino: "Callipo uomo del fare: garanzia su temi legalità e trasparenza"

L'intervento, del coordinatore regionale dell’area politica del Partito Democratico a Milano in occasione dell’assemblea nazionale

"È una giornata importante per la Calabria. Abbiamo finalmente un candidato a governatore, Pippo Callipo, ed è una scelta condivisa da ‘Base riformista’, che nella nostra regione è già fortemente radicata". Lo ha affermato Giuseppe Marino, coordinatore regionale dell’area politica del Partito Democratico che fa capo a Lorenzo Guerini e Luca Lotti, intervenendo a Milano all’assemblea nazionale dell’area stessa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Callipo - ha dichiarato Marino - è un imprenditore apprezzato, un uomo del fare, che nasce come candidato civico ma che gode del sostegno del PD. Di lui condividiamo l’impostazione e l’impegno su temi quali la legalità e la trasparenza". Per Marino "adesso occorre moltiplicare gli sforzi e lavorare per rinnovare la politica e il Pd, che certamente potrà giovarsi delle energie di Base Riformista, un’area aperta, plurale e popolare, di cui fanno parte molti amministratori locali ed esponenti di primo piano delle istituzioni, nell’ottica di uno straordinario ricambio generazionale in politica che è già partito in Calabria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rocco Santo Filippone: il mediatore "un passo sotto Dio" nella gerarchia mafiosa

  • Intercettazioni e collaboratori di giustizia, le basi investigative dell'operazione "Pedigree"

  • Operazione "Pedigree", 500 euro per portare un cellulare in carcere a Maurizio Cortese

  • Festa di Madonna, la processione non si farà: la Sacra Effigie sarà esposta in Cattedrale

  • Incendiata l'auto di un imprenditore, la solidarietà di Confindustria e Ance Reggio

  • 'Ndrangheta, schiaffo alle storiche cosche Serraino e Libri: ecco i nomi dei 12 arrestati

Torna su
ReggioToday è in caricamento