rotate-mobile
La polemica

Palazzo San Giorgio, Forza Italia rompe definitivamente con Minicuci

Dopo le dichiarazioni del consigliere della Lega sull'operato del presidente della giunta regionale Occhiuto

Durante la seduta di ieri del consiglio comunale, a seguito delle dichiarazioni del consigliere della Lega Nino Minicuci, che attribuiva al Governatore Occhiuto le responsabilità di non saper affrontare le emergenze nella sanità e su altre questioni, il gruppo di Forza Italia prende definitivamente le distanze.

Milia Federico-2Gia ieri in aula il capogruppo Federico Milia (nella foto), ha stabilito una posizione ferma e chiara nel suo intervento a nome del gruppo: “Ci dispiace che il consigliere Minicuci pensi questo, parla però a titolo personale, apprezziamo che anche il capogruppo della lega si sia ben guardato dal sottoscrivere certe dichiarazioni. Il Presidente Occhiuto sta facendo un ottimo lavoro su tutti i fronti, e ha ragione a dire che con tutte le risorse messe a disposizione per la nostra Città, il fatto che restino inutilizziate sia solo a causa della totale incapacità dei due facenti funzioni e della maggioranza di centrosinistra che tiene in ostaggio una città”.

Annunciamo quindi una volta per tutte che il consigliere Minicuci da questo momento in poi parlerà esclusivamente a nome suo, d’altronde non è la prima volta che Minicuci apre alla maggioranza, sopratutto quando si è trattato di sostenere il bilancio alla Città metropolitana che è l’atto politico più significativo di un ente, ci siamo ritrovati a costatare il voto favorevole del Minicuci. L’abbiamo sostenuto con convinzione, ma è evidente che non può più rappresentare in alcun modo i valori e la linea del Cdx.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo San Giorgio, Forza Italia rompe definitivamente con Minicuci

ReggioToday è in caricamento