rotate-mobile
L'analisi

Aeroporto dello Stretto, Pri: "Ora serve un piano di rilancio rapido ed efficace"

La coordinatrice provinciale Gabriella Andriani lancia un appello alla città metropolitana per potenziare l'infrastruttura

Un progetto idoneo ed efficace per riqualificare l'aeroporto dello Stretto e l'area circostante. A sollecitarlo alla città metropolitana è il partito repubblicano. In una nota, la coordinatrice provinciale Pri, Gabriella Andriani, commenta il positivo momento per l'aeroporto Tito Minniti con la partenza dal mese di aprile, da e per Reggio Calabria, di 5 voli internazionali e 3 nazionali.

"E' indubbiamente positivo l'arrivo della compagnia Ryanair - dice Andriani - purchè le scelte di gestione vadano nella direzione di creare un sistema aeroportuale che eluda la concorrenza tra lo scalo di Reggio e Lamezia, come accaduto negli ultimi anni, con assoluta negativa ripercussione per l'aeroporto reggino".

"E' appena il caso di ricordare - prosegue - che il Tito Minniti può vantare un traffico di oltre un milione di passeggeri e che, dati alla mano, mentre in febbraio l'aeroporto di Lamezia perde  il 13% di passeggeri, il nostro registra un incremento del 16% in più. Aeroporto dello Stretto è la denominazione assolutamente confacente alla sua ubicazione, trovandosi al centro del numeroso territorio metropolitano e servendo una copiosa utenza siciliana". 

Secondo la coordinatrice provinciale Pri va inoltre salvaguardata, accanto ad altri vettori, la presenza della compagnia di bandiera ed è necessaria una rimodulazione dei voli per Roma e Milano, in termini di tratte, orari e tariffe. Afferma Gabriella Andriani: "Essendo tale infrastruttura basilare per l'incremento turistico e le attività professionali dei cittadini, è indispensabile porre il suo rilancio al centro della strategia politica, relativamente all'operatività dello scalo ma, allo stesso tempo, ad un'adeguata intermodalità, potenziando bus, navette, navi e treni". E aggiunge che "anche l'area circostante l'aeroporto dovrebbe costituire il progetto parallelo di risanamento e possibilità di fruizione del sito, con strutture atte all'accoglienza dei turisti ed il trasporto dei viaggiatori  da e verso tutta la provincia".

Per questo la città metropolitana, fin da subito, dovrebbe stilare un progetto idoneo e veloce e su questo il Pri provinciale si presenta disponibile per qualsiasi collaborazione. Dice ancora Andriani: "Questo è il nostro sollecito, unito a proposte di pubblico interesse, alternative al remare contro di coloro che, contestando qualsiasi cosa a prescindere e senza cognizioni di causa, mantengono posizioni di natura personalistica, a discapito di ogni forma di sviluppo e progresso della nostra città - conclude - spesso sotto le mentite spoglie di un'adeguata proposta e/o azione politica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto dello Stretto, Pri: "Ora serve un piano di rilancio rapido ed efficace"

ReggioToday è in caricamento