Inaugurazione sede Ugl Scuola, Cuzzupi: "Si apre nuova fase al fianco dei lavoratori"

La sindacalista reggina, nominata alla carica di segretario nazionale dell'organizzazione, ha sottolineato come la scuola italiana debba "riscoprire il proprio valore"

Ornella Cuzzupi all'inaugurazione

Le inaugurazioni sono sempre momenti di grande gioia, speranza e sguardo ad un futuro promettente e tutto da vivere. Proprio durante la presentazione della nuova sede romana dell'Ugl Scuola, si è insediato il direttivo federale coordinato dal segretario nazionale Ornella Cuzzupi.

Il momento di crescita e di festa per l'intero Ugl nazionale, con l'inaugurazione della sode storica in via Farini 16, ha visto la presenza del segretario Generale Ugl Francesco Paolo Capone e del senatore Mario Pittoni, presidente della settima Commissione del Senato, Istruzione pubblica, Beni Culturali, Ricerca Scientifica Spettacolo e Sport.

In rappresentanza della Confederazione sono stati, invece, impegnati il segretario confederale Enzo Abbrescia, il segretario nazionale autonomie locali Michela Toussan, Il segretario  regionale Roma e  Lazio Armando Valiani, il segretario Ugl-Utl di Roma Gildo Rossi, il vice segretario nazionale Ugl pensionati Francesco Martire e la responsabile del Sei Rosalia Mienes. 

Nel corso della giornata dedicata alla nuova struttura è stato ulteriormente organizzato un dibattito-confronto su tematiche legate alla scuola italiana. Grande attenzione riservata alle presentazioni di strategie e proposte sull'ormai imminente tavolo tecnico della Confederazione coordinato dal segretario generale Francesco Paolo Capone, alla presenza di titolati rappresentanti della camera e del senato e del segretario nazionale Ornella Cuzzupi.

La stessa sindacalista reggina, dopo aver registrato l'ennesimo riconoscimento per il lavoro svolto nel settore, ha così commentato la nomina definitiva alla carica di nuovo segretario nazionale Ugl Scuola: "Con rinnovato entusiasmo inizia questa nuova fase che vedrà il sindacato nazionale e quello calabrese al fianco dei lavoratori di tutti i comparti e accanto ai docenti, al personale Ata e a tutti i dipendenti del Miur per la difesa dei diritti fondamentali in un momento nevralgico per la scuola italiana che deve riscoprire il proprio valore ed essere in grado di proporre un’offerta formativa all’altezza con le sfide che attendono i nostri ragazzi."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guido Longo verso la Calabria, primo obiettivo: riaprire gli ospedali chiusi

  • Qualità della vita, Reggio Calabria scala la classifica e conquista il 78esimo posto

  • Lavori sulla linea ferroviaria jonica, operaio muore nei pressi della stazione di Condofuri

  • Reggio e la Calabria in zona arancione da domenica 29 novembre: ecco cosa cambia

  • Ospedali e Covid, l'allarme di Amodeo: "Asp reggina impermeabile a ogni proposta"

  • Maltempo, il vento soffia su Reggio: albero si abbatte nel parcheggio del Cedir

Torna su
ReggioToday è in caricamento